-->

Cilento di Gusto-The art of mixology a Pioppi

Inviato il 13 Aprile 2019 di Carlo Scatozza

Il 2019 è stato definito l’Anno nazionale del “turismo lento”, dove l’emozione è l’imperativo per itinerari che intrecciano storia, arte, fede, tradizioni, leggende, paesaggi e cultura enogastronomica..

Dopo la recente vittoria del contest internazionale Marketplace of Ideas  della conferenza STRD_SustainableTourism for Rural Development con il progetto La Dieta Mediterranea on table&tablet Experience©, ecco che il Cilento torna a stupire ed a far innamorare con i suoi paesaggi, la sua storia, i suoi prodotti, preparando la promozione turistica del suo territorio su più fronti insieme ad

Istituzioni, Enti ed associazioni, per evidenziare come ilpatrimonio culturale, artistico, religioso ed enogastronomico è parte integrante dell’identità italiana.

Cilento di Gusto Art of Mixology è l’innovativo format della seconda edizione 2019, organizzato dall’ Associazione Cilento Sport&Cultura e creato dal vulcanico patron del KARIBUClub Rino Elefante, insieme al fratello Angelo Elefante e Melania Damiano, e a tutto lo staff di Cilento Sport e Cultura, Sommelier AIS Cilento e Vallo di Diano, accomunati dalla passione per la propria terra,  per promuovere il sodalizio della tradizione della dieta mediterranea con il settore produttivo di qualità e dar voce a un territorio meraviglioso che unisce artepassioni ed eccellenze enogastronomiche del Cilento, un territorio ricco di bellezzae di opulente varietà, dove perfino il tempo rallenta il passo, grato. 

Territorio che inneggia alla lentezza, alle tradizioni, ai paesaggi marini e montani ed ai sapori speciali, il Cilento gioca un ruolo privilegiato sul nuovo fronte del turismo dove la parola “esperienza” ha modificato l’approccio al viaggio. Tra tours culturali, esperienze gastronomiche, attività naturalistiche o sportive, scoperta delle proprie radici, laboratori artigianali, il turista oggi viaggia sempre più per apprendere, immergersi in momenti di vita quotidiana, partecipare ad attività.

In una parola, emozione, secondo l’evoluzione del nuovo concetto di lusso, non più basato su beni esclusivi e materiali, ma sul benessere relazionale, dove il viaggio è ricerca di un’esperienza fatta di incontri, conoscenze e condivisione di passioni, dal forte impatto sul ricordo.

L’evento si svolgerà in riva al mare, sulla spiaggia di Pioppi, presso la suggestiva location del Karibù Club, ritrovo noto agli enoappassionati, in un’atmosfera magica e intrigante, dove i professionisti del vino e del gusto presenteranno i propri prodotti e conquisteranno gli ospiti con i profumi, gli odori e i colori di vini e cibi, vanto del Cilento e dei suoi produttori, che avranno l’opportunità di presentare il prodotto direttamente nella zona di produzione.

Gli stand di degustazione delle cantine saranno disposti sulla spiaggia, sulle “chianche” bianche, ovvero i ciottoli bianchi levigati dall’acqua del mare ed offriranno le migliori espressioni delle produzioni cilentane, tra vino, olio, formaggi, conserve e tutti i prodotti slow food, come le rinomate Alici di Menaica, primo presidio campano di eccellenza.

In programma, poi, master class sull’olio cilentano, degustazioni guidate ai vini, in abbinamento a piatti tipici cilentani a cura della D.ssa Maria Sarnataro, Delegata Ais Cilento e Valle di Diano,Vice Presidente Regionale AIS nonché Presidente ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio), show coking con gli chef di rinomati ristoratori del territorio che proporranno famosi piatti di tradizione, con preparazioni live, utilizzando ingredienti del territorio e di stagione.

Tra gli show, anche quelli di noti bartender, che presenteranno 7 cocktails a base obbligatoria di vino e botaniche cilentane. Infatti, in linea con le ultime tendenze che propongono di allargare l’esperienza degustativa del vino anche ai giovanissimi, più attratti, invece, alla birra ed ai cocktail, “Cilento Art of mixology2019” apre al mondo della mixologia, sdoganando il vino non solo come bevanda da tavola ma anche come ingrediente base di cocktail davvero particolari.

Novità di questa edizione 2019 sarà proprio la competizione tutta nuova “ WineMixologyCompetition”, concorso a premi dedicato a tutti i bartender e barlady che abbiano compiuto la maggiore età al momento dell’iscrizione. Il tema sul quale si basa il Concorso è “ Vinum Momenti” (l’importanza del Vino).  Non ci sono regole di dosaggio o prodotti obbligatori, ma solo una condizione :comunicare un territorio confezionando un cocktail che abbia come ingrediente il vino Cilentano !

CilentodiGusto, già dalla prima edizione, è stato pensato anche come evento di forte impatto ambientale, a difesa e protezione della natura, secondo la politica dell’Associazione Cilento Sport&Cultura, organizzatrice dell’evento, che mira a contribuire e tutelare lo straordinario patrimonio ambientale del nostro Territorio, per cui, gli shoow coking prevedono piatti in carta, contenitori di sfoglia di bambù, bacchette e bastoncini di legno, forchette e coltelli riutilizzabili, mentre tutte le degustazioni sono rigorosamente in calice di vetro.

Con il Patrocinio di : Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Comune di Pollica, Comune di Casalvelino, Fondazione Grande Lucania, AIS Associazione Italiana Sommelier Campania Cilento e Vallo di Diano, Consorzio Vita SalernumVites, Banca del Cilento Vallo diDiano e Alburni.

La collaborazione di:  Bartender Bar Accademy, Officina 84, Campari , Fabbrocino beverange e Food, Alessandro Feo Ristorante, Parco dei Sapori.

Partner d’eccezione saranno Fondazione Grande LucaniaAIS Associazione Italiana Sommelier delegazione Cilento e Vallo di Diano e PMI International, Confederazione delle piccole e medie imprese nel mondo.

Le aziende partecipanti: Albamarina, Barone, Botti, Cantine Cobellis, Cardosa ,Case Bianche,Colle del Corsicano, De Concillis, Ermma, Luigi Maffini, Ciro Macellaro, Salvatore Magnoni, Marino, Pippo Greco, Polito, Rotolo, San Giovanni, San Salvatore ,Tenuta Bortone, Tenute Fasanella, Tenuta Mainardi, Verrone, Alici di Menaica Donatella Marino, Maida, Soppesata di Gioi Salumificio, Fagioli di Controne Michele Ferrante, Natura naturans, La Petrosa Agriturismo, Adolfo Cicco di Buono, Giuseppe Pastore, Frantoio Oleario Pietra Bianca, Agriturismo Parmenide, Birrificio Fije, Panificio Antonio Marrocco, Officina 84 , Beniamino Poppiti Fotografo (Mostra “ i Silenzi Cilentani”), Pasquale Pica fotografo Angelo Scarpa scultore del ferro, Pina Speranza musica popolare, Pittori e Scultori estemporanei del Cilento, noleggio Carracino, Gieffeplastocart; Lavanderia Fennucio Giuseppe, Gica Design, Italgrafica, Guarracino Catering, Da Zero, La Chioccia D’oro, Le Tre Sorelle, Agriturismo Zio Cristoforo, Diga Alento, Strett Strett,  Anna Dei Sapori, Rumi Hotel KaribuClub, Chef Alessandro Feo, Chef Angelo Elefante.

INFO e CONTATTI

Cilento Sport e cultura

371 3203975 info@ cilentodigusto.it o_select_c

Condividi!

Rispondi

Festa del pane canestrato - san nicola la strada 22-23 giugno 2019