Campania Gialla, si al pranzo in sala anche domenica, avanti adagio

La Campania è l’unica grande regione italiana a restare in Giallo, almeno fino al 23 gennaio, via libera quindi anche pranzi in sala per ristoranti e pizzerie anche domenica 17. Teniamoci stretto questo traguardo con comportamenti irreprensibili. Ecco come andare al ristorante e che fanno bar e enoteche:

Bar, ristoranti e pizzerie aperti al pubblico fino alle ore 18.00, ma dopo quest’orario è vietato l’asporto solamente per i bar . Ristoranti e pizzerie, invece, possono continuare l’attività con l’asporto. La consegna a domicilio è sempre consentita.

Anche per le attività commerciali che vendono bevande e alcolici è vietato l’asporto, ad esempio per le enoteche. Nello specifico, l’asporto è consentito per i codici Ateco 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati).

Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone per tavolo, a meno che siano tutti conviventi.

Da lunedì 18 aperti anche i Musei in Campania.

Raggiungiamo insieme l’obiettivo per il quale lavora la Regione, essere i primi ad uscire dalla pandemia, puntiamo insieme alla zona bianca!

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.