Giornata del tesseramento per le proloco, inventarsi una stagione diversa

Scoperta e Riscoperta di storie, risorse culturali ed eno gastronomiche della Provincia di Caserta attraverso passeggiate naturalistiche e nei borghi di cui è ricca. Questa la risposta alle restrizioni legate alle conseguenze della pandemia da COVID-19 delle pro loco della provincia di Caserta. Non è immaginabile, almeno per il 2020, la realizzazione di sagre o feste di piazza così come concepite fino a qualche mese fa. Molti appuntamenti importanti sono già saltati come le sagre degli asparagi selvatici (Squille e frazioni di Caserta), quella della ciliegia imperiale di Formicola, quella degli antichi sapori di Castel Campagnano; molte altre sagre salteranno, così come iniziative di grande richiamo non potranno essere realizzate, proprio per il loro carattere di grande richiamo popolare. Le pro loco però non possono rimanere ferme.  In nome di tale consapevolezza, e in considerazione che il territorio nel quale operiamo è straordinariamente ricco di risorse culturali, paesaggistiche ed eno-gastronomiche, probabilmente riusciremo a dare un contributo alla ripartenza economica del nostro Paese e ad affermare con chiarezza il nostro ruolo strategico in seno alla valorizzazione dei nostri borghi Il 2020 sarà ricordato come l’anno della svolta nella storia della vita sulla terra, afferma la presidente UNPLI Caserta Maria Grazia Fiore e così continua: le profonde ferite lasciate dal periodo di massima diffusione del virus, ci hanno spinto a rivedere i ritmi di vita dominati dalle priorità quotidiane. L’era del post-Covid  sembrerebbe abbia riscoperto il nostro vissuto familiare e l’importanza di vivere in una dimensione “umana” dove il rapporto sociale si riappropria del proprio ruolo nella comunità. Cosa c’entra questo con le pro loco? Le pro loco sono portatrici dei valori dell’appartenenza a culture e a tradizioni dalle radici profonde. Se è vero che abbiamo tutti riscoperto la necessità di sentirci un unico popolo, difendendo senza il ricorso alle armi le diverse identità, oggi più che mai dobbiamo rispondere all’esigenza di saperne di più di quelle radici. Qui la conoscenza della storia dei piccoli borghi e delle tracce di tutte le espressioni dell’arte ivi presenti, il paesaggio e la memoria gastronomica saranno al centro dell’interesse di chi vuole soddisfare la voglia di passare una rinfrancante giornata dedicata a se stessi insieme a chi amiamo di più e di cui più abbiamo bisogno: la famiglia e gli amici. Su questa opportunità entrano in gioco le pro loco che accompagneranno i visitatori lungo le strade dei nostri borghi, facendo conoscere storie e luoghi sconosciuti e segreti che aspettano solo di essere valorizzati e fruiti. UNPLI Caserta presenta “Misteri e Leggende dei Borghi Casertani”, borghi destinatari di valorizzazione e promozione da parte delle diverse pro loco della provincia di Caserta. In quei luoghi le pro loco accompagneranno i visitatori secondo regole precise e inderogabili come la necessità di prenotare le visite guidate una settimana prima dell’evento, fornire la tracciabilità di ciascuno, formare gruppi di massimo 15 persone, mantenere il distanziamento e fare uso di mascherine. Sarà un’estate all’insegna della rigenerazione culturale, l’unica speranza per la qualità della vita del genere umano, e chissà se a qualcuno verrà la voglia di contribuire personalmente a tale processo… Chi vorrà potrà farlo mettendosi in gioco iscrivendosi alla pro loco della città di appartenenza: il 28 giugno sarà la GIORNATA DEL TESSERAMENTO nella nostra provincia, giorno in cui le pro loco saranno aperte per consentire a tutti di presentare la propria candidatura a socio. E’ questo il momento di esserci senza tentennamenti: le pro loco hanno bisogno di chi ha voglia di mettersi in gioco, e chi ha voglia di mettersi in gioco troverà tutto lo spazio per farlo.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.