Sagre di fine Aprile? Difficile, covid mette KO asparagi e carciofo

Le decisioni non sono state ancora prese ufficialmente dai comitati organizzatori, ma con la quarantena che dovrebbe finire il 18 aprile, saltata Pasqua, si potrà forse salvare l’inizio della stagione delle sagre a fine aprile? Purtroppo sarà molto difficile, anche finendo il tempo di chiusura totale, poichè di certo ci vorrà tempo, un mese, due, boh, per poter rifare eventi, seppur all’aria aperta come anche le sagre in piccoli borghi . Ad essere colpite, in Campania a fine aprile, di certo le grandi sagre dedicate agli asparagi, come Squille Castel Campagnano, Postiglione,Pozzovetere di Caserta, Molinara con la sua Spariciata, , ed anche quelle del Carciofo sopratutto a Montoro, Auletta, Capaccio, luoghi che su questi appuntamenti fondano anche un discreto ritorno in termini economici e di visibilità. L’auspicio è che comunque queste colture anche selvatiche  vengano raccolte, ad esempio chi si sta dedicando all’asparago selvatico ? Alle Proloco e alle amministrazioni protagoniste di questi eventi non resterà che far rivivere sui social le edizioni passate, programmare il prossimo anno e lanciare con forza le iniziative magari di piena estate ed autunno, con le stagionalità del tempo.

Prodotti Tipici del Sud
Prodotti Tipici del Sud

Carlo Scatozza

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali