Sab. Mag 18th, 2024
Nuovo sistema di Piste ciclabili a Caserta inaugurato gli scorsi giorni dal Comune grazie ai fondi Pnrr che fa il paio, nelle settimane scorse con la importante dichiarazione  del  Consiglio, Commissione e Parlamento europeo che hanno firmato la Dichiarazione Europea sulla ciclabilità, che testimonia l’importanza strategica della bici, muscolare ed elettrica per una nuova transizione energetica e ambientale. Di tutto questo ne parlerà Fiab Caserta In Bici che promuove domenica 21 aprile alle 20 presso il noto locale La Quinta Pinta in Via Ferrarecce, una serata di confronto e tesseramento. “L a nuova pista ciclabile che collega Corso Giannone alla Biblioteca Comunale- si legge in una nota- ha il grande merito di connettere un asse importante sulla direttrice est-ovest che consentirà, forse per la prima volta a Caserta, di iniziare un percorso deciso verso la mobilità sostenibile e nuovi stili di vita cittadina, garantendo un numero maggiore di spostamenti con più sicurezza senza auto, anche per andare al lavoro, a scuola o dare una ulteriore possibilità per il turista per continuare nel centro la sua esperienza dopo la Reggia, il tutto con maggior salute e libertà di scelta, in una città gran parte pianeggiante”.
Attenti alle aziende orientate al buono , al bello e al sostenibile in città, Fiab Caserta in Bici ha  anche  un occhio alle produzioni che meglio incarnano il mondo dell’economia circolare applicato al food&Wine e quindi quale migliore momento per scoprire …Era Pane…. ma la presentiamo  conoscendo  meglio La Quinta Pinta, il suo staff e la nuova birra che sarà offerta gratis a chi si tessererà per Fiab Caserta in Bici domenica sera. Accade grazie alla disponibilità e alla sensibilità  di Anna Tescione, degustatrice di birra e degustatrice ONAF, e Giancarlo Messore, avvocato pentito e degustatore di whisky, entrambi con  la passione per la birra artigianale e di qualità che  li unisce al punto di ricercare piccoli birrifici italiani e del mondo per metter su un luogo che potesse soddisfare le aspettative degli appassionati come loro. Per il loro decimo compleanno producono Plumber Pils, la loro prima birra in collaborazione con il microbirrificio 082Tre, stimato a buon titolo come eccellenza del territorio.
La sensibilità ai temi attuali li conduce a prendere coscienza dell’importanza della sostenibilità, per questo il giorno 21 aprile 2024, appena il giorno prima della ricorrenza della Giornata della Terra,  presenteranno Era Pane, la prima birra artigianale realizzata con pane recuperato e interamente biologica: un prodotto che coniuga il gusto con l’impegno antispreco. Un esempio di applicazione pratica dei principi dell’economia circolare, per cercare di rallentare l’utilizzo di risorse naturali.  In Italia il 33% del pane viene sprecato: le stime parlano di circa 13.000 quintali di prodotti da forno quotidianamente cestinati.  La birra Erapane offre una soluzione al problema proponendosi con colore  dorato, con un gradevole aroma di miele che si unisce ai toni erbacei e speziati dati dalla luppolatura (varietà Perle).
La Quinta Pinta- beer shop & cucina, via Ferrarecce 185, Caserta

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.