Nasce Epò, salone dell’antiquariato e del lusso contemporaneo

Esaltare e promuovere l’antiquariato, che oltre ad essere sempre più un reale investimento economico è soprattutto uno scrigno di culture e tradizioni di inestimabile valore storico, è la filosofia che anima il nuovo ed esclusivo salone di EPO’. La rassegna, organizzata dalla Progecta dal 4 all’8 dicembre, documenterà le novità del settore, contribuendo al confronto sulle nuove tendenze di un mercato sempre di moda. “L’antiquariato e l’arredamento di lusso sono oggi un binomio molto forte – spiega Angelo De Negri Presidente della manifestazione – EPO’ nasce per dare ai visitatori la possibilità di ritrovare, in un unico salone, tutte le novità di un’offerta sempre più ricca e diversificata. La fiera – aggiunge – sarà rivolta al pubblico di curiosi ed appassionati, che i dati danno sempre più in aumento, e naturalmente agli addetti ai lavori”.

Per questa prima edizione, si prevede la presenza di circa cento espositori, quali collezionisti, commercianti di opere d’arte, importanti antiquari tra cui già spicca il prestigioso nome di Altomani & Sons, e grandi aziende di arredamento di alta gamma. Il padiglione 9 della Mostra d’Oltremare sarà trasformato, infatti, in una vera e propria galleria d’arte ed il livello dei pezzi in mostra sarà di altissima qualità artistica, per offrire il meglio a tutti gli arredatori, architetti, galleristi e visitatori che amano ornare con valore gli spazi della propria vita. Spaziando dall’antico al moderno, durante i cinque giorni di lavori, i professionisti ed i cultori dell’antiquariato potranno, quindi, ammirare oggetti meravigliosi e concludere affari vantaggiosi, sfruttando la vasta esposizione di mobili di tutte le epoche, di complementi d’arredo di lusso, di pregiati tappeti ed arazzi, di magnifici gioielli, di libri antichi, e non mancheranno bellissimi quadri, preziose porcellane, eleganti sculture, orologi ed argenteria da collezione. Le premesse per un’altra manifestazione di successo, targata Progecta, ci sono tutte.

A partire dalle stesse date, in prossimità del Natale. Napoli sarà, infatti, la cornice ideale per lo shopping, coinvolgendo non solo l’interesse degli operatori campani e dei galleristi delle varie regioni d’Italia, ma attirando anche numerosi turisti stranieri. EPO’ il nuovo salone dell’antiquariato e del lusso contemporaneo ha tutte le carte in regola, quindi, per affermarsi come un evento di primo piano, in grado di fungere anche da indotto turistico per tutta la regione.

La fiera si potrà visitare venerdì 4 dicembre dalle 15 alle 20.30, gli altri giorni dalle 10,30 alle 20.30
Per maggiori informazioni www.eponapoli.com

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Un pensiero su “Nasce Epò, salone dell’antiquariato e del lusso contemporaneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.