-->

Gusti reali, Carlo e Camilla di Borbone pazzi per la Genovese

Inviato il 05 novembre 2018 di Carlo Scatozza

Anche se le abitudini alimentari della maggior parte dei reali includono il consumo di cibi da un menù sontuoso, a volte i piatti preferiti dai nobili possono essere semplici come una Genovese. I Principi Carlo e Camilla di Borbone, che hanno festeggiato a Napoli il loro ventesimo anniversario di matrimonio, hanno condiviso parte di questi festeggiamenti con parenti, amici e rappresentanti del Movimento Neoborbonico presso il ristorante “Archivio Storico”, locale napoletano che prende ispirazione sia nel design  degli ambienti che nell’offerta food & beverage proprio dalla cultura borbonica. Così sabato 3 novembre tra un brindisi, una chiacchiera e qualche foto, i Principi – che hanno particolarmente appezzato il progetto ristorativo di Luca Iannuzzi, che oltre ad essere il patron del’Archivio Storico è anche Cavaliere di Merito del Sacro Militare ordine costantiniano di San Giorgio – non hanno saputo resistere alla Genovese ideata dallo chef stellato Pasquale Palamaro. Il piatto – che nel menù è indicato come “Tre cipolle per una genovese” – è preparato con tre tipi diversi di cipolla: è ottenuto con ziti spezzati a mano e poi saltati, conditi con stufato di cipolle ramate, carne di manzo e di maiale,  serviti su letto di crema di cipolle rosse, e guarniti con porro cotto a bassa temperatura.

Condividi!

Rispondi