La federazione Italiana Cuochi partecipa ad Host 2013, salone dell’ospitalità professionale

nic-nazionale-italiana-cuochiVERTLa Federazione Italiana Cuochi ad Host 2013, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, che si svolgerà a Milano dal 18 al 22 ottobre. Innovazione e tendenze saranno alla base dell’evento che vedrà presenti le maggiori aziende internazionali del settore e il fior fiore della ristorazione italiana. Un momento di confronto ed eventi, durante i quali si incontreranno chef ed aziende. Proposte innovative, tendenze del dolce, del pane, del gelato, della pizza e dell’alta cucina, nonché confronti con i protagonisti di ogni comparto. Tutto questo lo potranno scoprire ad Host i visitatori che, anche quest’anno, si annunciano in gran numero. La Federazione Italiana Cuochi, chiaramente, sarà protagonista di questo Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale. Con non pochi sforzi organizzativi, l’Ente dei Cuochi italiani porterà a Milano il Global Chef Challenge della WACS (Word Association of Chefs Societies). Non solo, gli chef della Federcuochi daranno dimostrazioni di finger food e buffet grazie alla presenza dei valenti vertici dell’ Ateneo della Cucina Italiana, dei Maestri di Cucina e della Nazionale Italiana Cuochi. Punta di diamante dell’evento, come accennato, sarà il Global Chef della Wacs, un concorso internazionale in cui si daranno battaglia dietro ai fornelli le migliori berette bianche d’Europa. E’ bene sottolineare, infatti, che si tratta di una delle più importanti sfide mondiali della categoria cucina calda. Diciassette team di nazioni dell’area mediterranea si contenderanno a suon di piatti innovativi, belli e gustosi, l’accesso alla finale mondiale. Le categorie in gara saranno Junior e Senior e, da quest’anno, ci sarà anche una sezione dedicata alla pasticceria. Il concorso, organizzato interamente dalla Federazione Italiana Cuochi,  vuole promuovere una professionalità capace di esplorare, attraverso l’impiego di moderne tecniche e tecnologie, nuovi territori e tendenze del settore. E non finisce qui; a Milano ci sarà anche una nuova sfida, questa volta tutta italiana, nel  concorso “Coppa delle Regioni”. Si tratta della competizione a squadre regionali che ha già visto sfidarsi ai fornelli lo scorso anno i team di tutte le regioni dello Stivale. Una gara anche questa avvincente e molto sentita, che sarà giudicata da esperti mondiali provenienti dal gota della Wacs. Per quanto riguarda gli show-cooking della FIC, questi verteranno sull’utilizzo delle nuove tecnologie, sul corretto stile alimentare e sulle moderne tecniche nella preparazione dei cibi. Nello stand della Federazione si potranno incontrare i dirigenti dell’Ente più rappresentativo dei cuochi italiani, con in testa il Presidente Paolo Caldana, e tanti chef noti e meno noti che lavorano per assicurare prestigio all’intera categoria. A curare lì’intera organizzazione sarà il Dipartimento Eventi della Federazione Italiana Cuochi, guidato dal prof. Rocco Pozzulo.

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.