-->

Il Consorzio dei Vini di Salerno al Wine meeting in Amalfi Coast

Inviato il 12 marzo 2018 di Carlo Scatozza

Parteciperà anche il Consorzio Vita Salernum Vites alla seconda edizione del “Wine meeting in Amalfi Coast”. Martedì 13 marzo, a Ravello, presso il Bar dell’Auditorium Oscar Niemeyer (via della Repubblica), dalle 10.30 fino alle 17.30, si terrà la presentazione e degustazione dei vini a DOP e IGP destinata agli operatori professionali della Costiera Amalfitana che operano nel settore dell’accoglienza turistica (sommelier, enotecari, ristoratori e albergatori) che avranno così l’opportunità di conoscere le ricchezze enologiche di diverse aree della Campania. All’incontro – organizzato in collaborazione con il comune di Ravello, la Delegazione associazione italiana sommeliers – Costiera Amalfitana e l’Associazione Distretto turistico Costa d’Amalfi – prenderanno parte, oltre al Consorzio Vita Salernum Vites (I vini della dieta mediterranea”), il Consorzio tutela Vini Sannio (“I vini dei gladiatori”) e il Consorzio tutela Vini Vesuvio (“I vini del Vesuvio”). Al meeting saranno presenti circa quaranta aziende con altrettante etichette in degustazione. Il Consorzio Vita Salernum Vites sarà presente con le aziende: Marisa Cuomo (Furore bianco Fiorduva 2015), Barone (Paestum Fiano Una Mattina), Polito (Cilento Fiano Doc Saracè 2017), Casebianche (Cilento Rosso Delle More 2015), Salvatore Magnoni (Cilento Aglianico Rosso Del Ciglio 2016), San Giovanni (Paestum Colli di Salerno Fiano Aureus 2015), Tenuta Macellaro (Colli di Salerno Bianco Ripaudo 2016), Mila Vuolo (Colli di Salerno Aglianico 2mila12), Verrone Viticoltori (Cilento FianoVigna girapoggio 2016), A. Villa Lupara (il Puro Falanghina IGP Colli di Salerno 2017).   Per il Sannio Consorzio Tutela Vini si potranno degustare le etichette Falanghina del Sannio delle aziende: Terrantiqua, Votino, Masseria Frattasi, Cantina del Taburno, La Guardiense, Fontanavecchia, Terre Stregate, Santiquaranta, Aia dei Colombi, Iannella, Castelle, Fattoria Ciabrelli, Ocone e Masiello. Presenti anche le aziende Mustilli (Sannio Piedirosso 2016), Quadrigato (Beneventano Malvasia), Lauranti (Sannio-Taburno Coda di volpe), A’ Canc’llera (Beneventano Barbera Grotta di Futa), Scompiglio (Sannio Barbera).   Il Consorzio Tutela Vini del Vesuvio sarà presente con Lacryma Christi DOP Vesuvio Bianco delle aziende: Azienda Agricola Sorrentino (Vigna Lapillo 2016), Vincenzo Tione (Eredi Izzo 2016 e Kilios 2016), Villa Dora (Vigna del Vulcano 2015), Cantine Matrone (Territorio de’ Matroni 2015), Cantine Tizzano (2016), la Cantina del Vesuvio con Lacryma Christi DOP Vesuvio Rosato 2016 e Cantine Olivella con il Vesuvio DOP Caprettone 2016.

Condividi!

Rispondi