Cicloturismo e ricettività. Le strutture Albergabici in Campania

 Albergabici è da anni la più affidabile pubblicazione sulle strutture ricettive bikefriendly, adatte a chi viaggia in bicicletta e che quindi  ha necessità di trovare alcuni indispensabili servizi come parcheggi sicuri per il mezzo, attrezzi per la  manutenzione e la pulizia, colazione a misura di …ciclisti. Ma anche un parco di bici ed ebike a noleggio per chi volesse pernottare senza mezzo proprio e scoprire i dintorni.  Pubblicato da molti anni dalla Fiab, Federazione Italiana Ambiente e  Bicicletta, è uno strumento validissimo per il cicloturista vero, ovvero non tanto per chi partecipa a grandi raduni ma a chi con lentezza, in piccoli gruppi o anche da solo, gira per la nostra bella Italia. Ma è anche un ottimo strumento di promozione per alberghi, agriturismi, b&B che vogliano adeguarsi agli standard ( verificati con serietà ) del network e farsi conoscere alla platea dei cicloturisti anche stranieri, davvero  ideale per le strutture che sono in piccoli borghi.

Spesso le strutture ricettive del centro nord, ( bisogna riconoscere molto più all’avanguardia e pronte all’innovazione,  nella media,  rispetto alle meridionali)  costituiscono il numero  grandemente maggiore;  a Sud Puglia e Sicilia, non a caso quelle che maggiormente hanno puntato  con il proprio sistema pubblico sul cicloturismo rispetto ad altre,  sono sempre state presenti con un buon numero di strutture.  In coda c’è spesso la  Campania, la nostra regione; in Campania, al sistema pubblico e privato non è ancora chiaro che il cicloturismo, vera manna dal cielo economica anche in chiave di destagionalizzazione per i piccoli borghi, non è la randonnè organizzata una tantum nè i ciclisti locali della domenica. O almeno non solo. Il territorio si prepara meglio ad ospitare i cicloturisti che vogliono scoprire su due ruote, magari elettrica, in piena autonomia, se hanno anche un network di strutture cui affidarsi. Ci piace segnalare, quindi  tutte quelle poche(7)   che sono in Albergabici di questo anno, ancora troppo troppo poche in Campania e localizzate tra Cilento e Irpinia, nel vuoto di altre province. 

Oasi Masseria Sant’Elia a Casalbore (AV), un agriturismo ideale lungo il tragitto del tratturo Pescasseroli-Candela e la via francigena.

Domus Romulea Albergo e Locanda a Bisaccia, bel posto per visitare la parte orientale della Campania e più legata alla tradizione rurale.

Sempre a Bisaccia, borgo che ci vede lungo, anche l’Agriturismo Radici Contadine

A poca distanza, nel borgo stupendo di Calitri ecco la Casavacanze Il poggio di San Biagio 

Nel Cilento, tra i percorsi in natura per la MTB del Monte Cervati a Piaggine, troviamo il B&B Antico Frantoio

Per chi va lungo la  splendida  costa cilentana la tappa imperdibile è a Camerota presso il residence Villa Andrea  o il B&B il Lentisco. 

Nel formulare i migliori auguri a questi imprenditori che credono nell’accoglienza su misura per viaggiatori in bicicletta ed il benvenuto ai cicloviaggiatori di questa estate che li sceglieranno, invitiamo più gestori di strutture ricettive,  soprattutto anche di altre province a puntare ad adeguarsi alla miniera economica e civica della fruizione cicloturistica e a farlo con continuità ( non serve puntarci per un anno o due e poi togliersi da mezzo, questo è un settore in cui, più di altri, il viaggiatore vuole certezze!) . La Campania è forse la Regione più arretrata nel cicloturismo nel sud. Si diventerà protagonisti certamente se il sistema pubblico comincerà  a curare seriamente le piccole viabilità rurali  a livello sovracomunale,  ma soprattuto se  ci punta l’impresa. Come accaduto in altre regioni. 

 

Foto Albergabici

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Un pensiero su “Cicloturismo e ricettività. Le strutture Albergabici in Campania

  1. Agriturismo Sportivo – “sport friendly”
    Per soddisfare le richieste del territorio e per la diffusione della cultura sportiva in agriturismo abbiamo partecipato al 1° corso di formazione di Direttore Sportivo – Operatore Sportivo indetto dal Comitato Regionale Coni Campania, per essere più professionali e competenti e offrire servizi di qualità, Sostenibilità, autenticità, genuinità, accoglienza #agrihostgiuseppe #visitcasalbore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.