Allo Spazio Nea di Napoli “Vino & Vinile”, tre appuntamenti eno-musicali

Tre serate per riscoprire il piacere della buona musica, assaporando un calice di ottimo vino. Prenderanno il via giovedì 15 novembre 2012, alle ore 21.00, i percorsi “eno-musicali” di Vino & Vinile, iniziativa in programma allo Spazio Nea di Napoli (via Costantinopoli 53) nell’ambito della rassegna autunnale “Nea | Interno 53”.

Nel corso dei tre appuntamenti di novembre e dicembre, curati da Gennaro Leone in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Napoli, i dj riapriranno le teche private e selezioneranno ricercatissimi vinili, da ascoltare degustando i vini scelti ad hoc dai sommelier dell’Ais. Dopo la prima serata con dj Franzka, seguiranno quella di sabato 8 dicembre con Hacienda Crew e quella di giovedì 27 dicembre con Ciccio Sciò (ingresso libero – degustazione tre vini: 5 euro).

 

C’è un’assonanza etimologica che lega il vino al vinile, termine utilizzato dal 1863 per indicare un materiale ricavato dall’etilene. Il prefisso della parola deriva dal latino vinum poiché sia vino che vinile contengono alcool etilico. Ma l’idea di associare le due parole e le due “esperienze” nasce soprattutto dal desiderio di ricordare e rivivere la magia di un rito messo da parte nell’era dell’ascolto digitale. Scegliere un disco tra i tanti che riposano, impolverati, sui nostri scaffali. Osservarne la copertina e apprezzarne la creatività grafica, mentre si adagia il lato B del disco sul piatto, portando, con gran cura, la puntina verso la prima traccia. Non bisogna far altro, poi, che godere di un ascolto autentico, che solo il supporto del vinile permette. In mano un calice di buon vino da sorseggiare, riappropriandosi, finalmente distratti, del tempo perduto.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.