A Maddaloni il primo corso professionale “La Cucina sulla Pizza”

Dal forno a legna ai fornelli della Scuola di Cucina “Dolce&Salato” con il Maestro Pepe e i prodotti selezionati da Giuseppe Acciaio.

Nella terra della mozzarella, tra piccole coltivazioni di pomodori e oliveti, si svolgerà da oggi 5 al 7 Dicembre il primo corso di cucina professionale per la pizza. È l’idea messa in campo dalla Scuola “Dolce&Salato” di Maddaloni, il Maestro Franco Pepe, della storica pizzeria “Pepe” di Caiazzo, in collaborazione con la Gma Import Specialità.

“L’iniziativa – spiegano Giuseppe Daddio ed Aniello Di Caprio, i patron della Scuola di Cucina Dolce&Salato di Maddaloni – è finalizzata a rispondere ad un’importante esigenza di mercato: l’assenza di pizzaioli. C’è grande domanda infatti per questa figura professionale, anche nel settore della ristorazione. Così confrontandoci con il Maestro Pepe e Giuseppe Acciaio della Gma Import Specialità, abbiamo deciso di investire nella realizzazione di corsi professionali di cucina per pizzaioli. Corsi finalizzati all’abbinamento della pizza al settore della ristorazione e quindi alla cucina. In tal senso abbiamo scelto un importante partner Giuseppe Acciaio per selezionare prodotti di eccellenza per il settore, come la farina Petra del Molino Quaglia”.

Molino Quaglia che, dopo il successo di PizzaUP, simposio tecnico sulla pizza italiana, che dal 21 al 23 Novembre ha coinvolto a Vighizzolo d’Este (Pd) 60 pizzaioli provenienti da tutta Italia in approfondimenti e confronti sul tema della pizza, continua a sostenere le iniziative che mirano a formare figure di pizzaioli innovativi. Anche in Campania, la patria della pizza.

Il corso professionale “La Cucina sulla Pizza” è dunque in programma dal 5 al 7 Dicembre alla Dolce&Salato di Maddaloni, dove il binomio Daddio-Pepe porterà avanti una presentazione della pizza rivisitata secondo i sapori, i gusti e le mode del mondo della ristorazione.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.