-->

Ecco il corso Onav Benevento a La Guardiense

Inviato il 29 ottobre 2018 di Carlo Scatozza

Anche Benevento entra a far parte delle delegazioni Onav operanti nella nostra regione, con il varo del corso di primo livello dedicato agli assaggiatori di Vino, il giorno 5 Novembre 2018 alle ore 20 nella Sala delle Assemblee  de “La Guardiense”. È così che la Campania si arricchisce di un altro tassello per completare il quadro regionale. Il corso e la delegazione,voluti fortemente dal delegato Onav Avellino – Giuseppe Iannone e da Onav Nazionale, rappresenta un enorme pregio per la Campania enologica, che vede nella provincia di Benevento un fenomeno acclarato e nettamente in crescita in termini di numeri e qualità, non solo sul territorio nazionale, ma sopratutto all’estero. Benevento, rappresentando il 50% della produzione campana, è un polo vitivinicolo del sud Italia. Sarà “la Guardiense” -prima azienda in Campania in volume di uva trasformata e vino prodotto- ad ospitare il primo Corso di formazione ONAV, di sensibilizzazione all’assaggio e divulgazione della cultura del vino. 
 La prima lezione sarà tenuta dal Consigliere Nazionale ONAV, nonchè caporedattore della rivista “L’Assaggiatore” Dott. Alessandro Brizi. Il Corso è articolato in 15 lezioni teorico-pratiche di circa 2 ore ciascuna alla fine di ogni lezione saranno degustati 3 vini. Complessivamente saranno degustati oltre 50 Vini.  Dopo le 15 lezioni è prevista la sessione d’esame con una prova teorica ed una pratica di degustazione. Il corso Onav Benevento è aperto a tutti, anche a chi è privo di qualsiasi esperienza, per un massimo di 40 aspiranti assaggiatori che intendono avvicinarsi ed approfondire tematiche sul mondo del vino; dagli aspetti agronomici, a quelli di vinificazione ed assaggio. 

Per chi non riuscisse a iscriversi entro il 5 novembre avrà la possibilità di farlo anche nel corso del primo incontro, giungendo in sala entro le ore 19.30 prima della lezione, e sottoscrivendo così regolare modulo di iscrizione.  Notizie su La Guardiense
Oltre 50 anni di cooperazione e di storia enologica; 1000 soci; 1500 ettari di vigna; 200.000 quintali di uve; 4 linee di prodotti (janare, fremondo, classica e spumanti); 2 vitigni principe (falanghina ed aglianico); 1 enologo d’eccezione (Riccardo Cotarella): questi i numeri della cooperativa agricola “La Guardiense”, una delle più grandi in Italia, fondata nel 1960 da 33 soci lungimiranti e coraggiosi, sino ad arrivare ad oggi che ne conta mille. Agricoltori che coltivano a conduzione diretta vigneti situati in collina ad un’altitudine di circa 350 metri sul livello del mare. Grande attenzione è alla sostenibilità ambientale facendo uso, per i suoi processi produttivi, di energia rinnovabile proveniente da un proprio innovativo impianto fotovoltaico. Possiede uno tra i più importanti impianti di spumantizzazione del Mezzogiorno. La Cantina, guidata da soli tre presidenti in cinquant’anni, ha saputo adeguarsi ai tempi e al cambiare dei mercati, diventando simbolo del progresso tecnologico per l’intera provincia e riuscendo a coniugare esperienza e modernità.   Per tutte le info su Onav, per conoscere le modalità d’ iscrizione e per formalizzare l’iscrizione è possibile telefonare ai seguenti numeri:  Dott. Ernesto Buono 3335703106; Dott. Giuseppe Iannone 3420494288;

Condividi!

Rispondi