Lun. Apr 15th, 2024

 Campi Flegrei con i racconti delle esperienze da vivere sul territorio, l’enogastronomia, la cucina stellata, hanno conquistato l’ITB di Berlino, una delle fiere del comparto turistico più importanti al mondo, destinata ai professionisti del settore. All’Internationale Tourismus-Borse, ospitata presso l’area espositiva di Messe Berlin, hanno partecipato: Roberto Laringe Presidente Federalberghi Campi Flegrei, Luca D’Ambra Presidente Federalberghi Ischia, Ermando Mennella Vicepresidente regionale Federalberghi Campania, Giulio Gambardella Direttore Campi Flregrei Active, in collaborazione con Federalberghi Penisola Sorrentina e Costa del Vesuvio, e lo chef stellato del Caracol di Bacoli Angelo Carannante, che ha preparato uno speciale aperitivo verde, bianco e rosso per l’apertura del padiglione Italia. La bandiera in versione caprese rivisitata è stata servita ai vertici dell’Enit e ai rappresentanti delle Istituzioni presenti, con in testa il Ministro del turismo Daniela Santachè e l’Ambasciatore Armando Varricchio, che hanno gustato uno speciale conetto salato al pomodoro, con cremoso di bufala e caviale di basilico e un finger food a base di carote con confettura di mandarino flegreo e salsa di arachidi salati. Gli ospiti, oltre alla tradizionale mozzarella, hanno degustato anche provolone del Monaco offerto da Federalberghi Campania, accompagnato dai vini flegrei. Quest’anno i tre giorni di fiera sono stati dedicati esclusivamente al trade, e nel padiglione Italia erano presenti anche il Consorzio tutela vini Campi Flegrei con il Presidente Michele Farro e i rappresentanti di “Campi Flegrei Active”, progetto di aggregazione territoriale nato nel 2019, promosso e coordinato da Federalberghi Campi Flegrei, per la costituzione di un soggetto che svolga funzioni di Destination Management per l’intero territorio flegreo. Conta più di 50 soggetti impegnati, a diverso titolo, nella filiera turistica del territorio. «L’ITB è un importante punto di incontro tra domanda e offerta turistica – ha commentato Laringe – e rappresenta, per gli operatori del settore, un’occasione per stabilire contatti e instaurare nuove relazioni. Siamo felici dell’incredibile visibilità che è stata data al territorio non solo con la cucina di Carannante, ma anche con il video di “Campi Flegrei Active”, che ci ha consentito di avere notorietà su un mercato in continua ascesa, che mostra sempre più interesse verso i nostri servizi e la nostra terra».

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.