-->

Nasce il consorzio della Cistecca Montese, conosciamola meglio

Inviato il 18 aprile 2014 di Carlo Scatozza

OLYMPUS DIGITAL CAMERANasce a Monte di Procida il  “Consorzio della Cistecca Montese”  con l’obiettivo di   tutelare, promuovere e valorizzare la gastronomia flegrea e i piatti tipici locali tra  i quali  “ La Vera Cistecca Montese” .  Il Consorzio ha promosso la creazione di un “marchio collettivo” e la  realizzazione di un “disciplinare di produzione” volto a garantirne la qualità nonché l’unicità di questo panino dalla  forma ovaloide di tipo sfilatino croccante, fragrante, dove il gusto del pane cotto si fonde con i  sapori della carne bovina,  dove il sapore della sottiletta filante si amalgama perfettamente con gli aromi e gli altri condimenti della tradizione partenopea, “La Vera Cistecca Montese”. 

Tutto cominciò nel 1984,  in un caldo pomeriggio d’estate a Monte di Procida (NA),  il Sig. Fascelli Giuseppe macellaio (Macelleria Sciamarrina) ed un suo carissimo amico italo-americano il Sig. Coppola Luigi, proprietario all’epoca di un noto pub (Chalet Sunrise) pensarono di “rielaborare” una pietanza, la Cheese Steack, che aveva le sue origini negli Usa ma che con le opportune  modifiche potesse soddisfare il palato dei più raffinati clienti flegrei.

Dopo lunghi tentativi e prove riuscirono – attraverso un elaborato processo  di lavorazione della carne bovina – a produrre una pietanza che oggi è utilizzata da moltissimi pub  per realizzare il classico panino con la “Cistecca” fatto di carne bovina sottiletta e dai più svariati contorni partenopei.

Oggi Monte di Procida, grazie all’idea geniale dei due imprenditori,  è conosciuta anche per questa pietanza gustosa che ora  è esportata ed imitata in molte regioni d’Italia.

Molti,  però, ancora  confondo  “La Vera Cistecca Montese” con la cheese steack americana; in realtà sono due prodotti completamente diversi. La carne che è la base della nostra “Cistecca” si ottiene dalla lavorazione di 4 componenti del bovino a differenza del prodotto americano che utilizza un solo componente del Bovino, inoltre,  il prodotto americano utilizza la cipolla e il provolone a differenza della nostra “Cistecca” che utilizza la sottiletta e l’insalata.  C’è da aggiungere che il consorzio, fondato dai pionieri di questo particolare panino (Chalet Sunrise, Happy Hours, Cico Bar, Dream View, Macelleria Sciamarrina,  Macelleria Sciamà, Catarì),  si propone anche l’obiettivo di creare servizi evoluti per gli stessi consorziati, quali:

  • centri di acquisti comuni per gli operatori consorziati favorendo la nascita nell’area flegrea di un “Centro Commerciale Naturale Tematico”  che aggreghi tutti gli operatori della filiera gastronomica;
  • assistere le aziende della filiera di produzione nell’erogazione di servizi di consulenza aziendali, fiscale, tributaria, finanziaria-bancaria, gestionale, legale etc.. ;
  • creare eventi volti alla promozione dei prodotti tipici locali e del territorio flegreo, nonché la partecipazione ad alcuni importanti eventi fieristici gastronomici nazionali ed internazionali;
  • avviare una politica di concessione del marchio a favore delle imprese che si impegnino a rispettare gli standard di qualità relativi alla produzione de “La Vera Cistecca Montese” definiti dal “ Disciplinare di produzione”.

 

Il Consorzio della Cistecca Montese

Per info e richieste di adesione: cisteccamontese@gmail.com

Condividi!

1 Commenti Per Questo Post

  1. aldo scotto d' aniello Dice:

    sono interessato a far conoscere il prodotto in LOMBARDIA e specialmente in MILANO
    dove attualmente risiedo.Conosco molto bene il prodotto perchè sono di MONTE DI PROCIDA, e lo conoscevo anche prima perchè sono stato tra gli ideatori negli USA.
    Spero di risentirvi al più presto perchè credo fortemente nel prodotto e incomincerei a fare indagini subito. A presto

Rispondi

FieraFestival della lumaca in cucina e pizze fritte - 30 giugno - 1 e 2 luglio 2017 - Piana di Monte Verna