Sab. Mag 18th, 2024

Sempre un piacere tornare a Montesarchio, porta del Sannio passate le “Forche Caudine”, un posto dove il Sannio comincia ad aprirsi con tutte le sue caratteristiche, a cominciare dal Museo Archeologico del Sannio Caudino che raccoglie, all’interno del suggestivo castello, le testimonianze archeologiche della zona, con in testa i celebri vasi. Ma Montesarchio è anche uno dei luoghi del gusto della Campania e non poteva mancare una pizzeria importante che facesse guadagnare a questo territorio il suo meritato posto all’interno del movimento della pizza gourmet. Avviene tutto ciò con “ Il Segreto di Pulcinella” di Giuseppe Bove, giovane maddalonese che inizia sin da giovanissimo a seguire le orme del padre, cuoco del ristorante Le Colonne di Caserta. Frequenta l’istituto alberghiero Le Streghe di Benevento e dopo diverse esperienze presso hotel e ristoranti rinomati approda alla pasticceria Lombardi dove inizia a occuparsi di cucina per banchettistica. La vicinanza delle cucine, in cui si preparano le basi per i servizi di catering, alle aule della scuola di formazione Dolce & Salato offre a Giuseppe l’opportunità di affiancare tanti chef di livello a cui “ruba” preziosi insegnamenti.

Bove si avvicina a 24 anni al mondo della pizza per necessità, dopo una breve e infelice esperienza imprenditoriale come ristoratore. E qui ci sovviene come il cadere una volta non è mai atto finale ma nuovo inizio. Per puro caso nel raggiungere a Montesarchio la fidanzata, attuale moglie, vede un locale sfitto e decide di aprire la prima pizzeria ( quindi una pizzeria nata dall’amore). Bove si dedica ad un lavoro di ricerca e selezione degli ingredienti a cui si aggiunge la conoscenza delle tecniche di cucina che ne fa oggi una pizzeria di destinazione e che vale il viaggio anche da fuori Sannio. Col tempo arriva  arriva a 60 posti a sedere che ben presto diventano insufficienti per accogliere le tante persone che iniziano a venire da tutta la Campania. Si decide di prendere un locale più grande e così il 17 maggio 2023 in via Napoli, 140 apre il nuovo “Il Segreto di Pulcinella” con 130 posti interni a cui dalla primavera si aggiungeranno 40 coperti della saletta esterna. Locale bello, elegante, anche location ideale per feste o appuntamenti importanti, ottima la cantina, co spazio al vocatissimo  territorio ma con possibilità di divagare per l’Italia e l’estero. 

Abbiamo degustato

Crystal Blue

Montanarina in doppia cottura (fritta e ripassata al forno), crema di cicoria, stracciata di pezzata rossa, gambero Crystal Blu della Nuova Caledonia, zest di limone, colatura di alici servita in pipetta, basilico, olio evo Seleca.

Abbinamento

Mata Rosè Spumante metodo classico brut – Villa Matilde Avallone

O cardill

Montanara in doppia cottura (fritta e ripassata al forno) con impasto ai 7 semi, crema di verdure selvatiche, salsiccia di corata, stracciata di pezzata rossa, basilico e olio evo Seleca (Terre di Molinara)

Abbinamento

Ciro 906 Fiano di Avellino Docg 2020 – Ciro Picariello

Padellino Porcaloca

(impasto con farina di tipo 1, in tripla lievitazione e in doppia cottura)

Patè di melanzane cotte alla brace, porchetta d’anatra, scamorza affumicata di Agerola, servito con colatura di provola e gel di basilico.

Abbinamento

Ciro 906 Fiano di Avellino Docg 2020 – Ciro Picariello

Margherita

Pomodoro biologico, fior di latte di pezzata rossa, basilico, olio evo Seleca.

Abbinamento

Donnalaura Falanghina del Sannio Dop Taburno 2022 – Masseria Frattasi

La mia Maddaloni

Provola affumicata di Agerola, Crema di Carciofi, Gambi di Carciofi scottati, Carciofi cotti in sottovuoto a bassa temperatura, Scaglie di Pecorino, Gel di essenza di Carciofi arrostiti, Clorofilla di Prezzemolo, Basilico, Olio Evo.

Abbinamento

Donnalaura Falanghina del Sannio Dop Taburno 2022 – Masseria Frattasi

Omaggio a Montesarchio

Fior di latte di pezzata rossa, battuto di peperone beneventano saltato con olio, aglio di Bonea, capperi di Salina, alici, olive di Bonea, all’uscita condita con mollica di pane tostata e aromatizzata all’aglio, noci, origano del Taburno, basilico, olio evo Seleca.

Abbinamento

Grecomusc’ Campania bianco Igp 2018 – Cantine Lonardo

Pezzata Cheese

Fior di Latte di Pezzata Rossa, Ricotta Stagionata di Pezzata Rossa (in cottura), Lattica di Pezzata Rossa (all’uscita), Caciotta Stracchinata di Pezzata Rossa, Blue di Pezzata Rossa, Caciocavallo di Pezzata Rossa, Basilico, Olio Evo Seleca.

Abbinamento

Grecomusc’ Campania bianco Igp 2018 – Cantine Lonardo

Montanara Contaminarsi

Crema di ricotta dolce di pezzata rossa, confettura di patate del Taburno, noci di Bonea, polvere di peperone crusco, polvere di broccoli, menta.

Abbinamento

Eleusi Falanghina Roccamonfina passito IGP 2011 – Villa Matilde Avallone

Il Segreto di Pulcinella

Via Napoli, 92

Montesarchio (BN)

Tel. 329 8760545

Aperto solo a cena

Giorno di chiusura: martedì

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.