Sab. Mag 18th, 2024

Ruota di carro  style nella città di Giordano Bruno per Angioletto

Da lunedì 19 giugno c’è una nuova pizzeria a Nola: “‘O Sarracin” del maestro pizzaiolo Angioletto Tramontano.Dopo i successi maturati in tutti questi anni a Nocera Inferiore, dove nel lontano 2007 è partita la storia di Angioletto Tramontano e della sua famiglia, e le esperienze a Ibiza e Mugnano di Napoli, la sua “pizza style”, ovvero la pizza napoletana vecchia scuola conosciuta come “a ruota di carro”, arriva nella città dei Gigli di Nola. Una pizza che nel 2022 ha ricevuto il primo premio nella categoria “Pizza Napoletana stg” al Campionato del Mondo di Parma, quando Angioletto
Tramontano è salito sul gradino più alto del podio assieme al suo collaboratore Manuel Longobardi.
“Con Nola inizia un nuovo percorso dettato da anni di sacrifici ed esperienza
prediligendo sempre la tradizionale a ruota di carro, ovvero la mia pizza style. Dal
2007 non ho mai avuto dubbi sul meritato successo che avrebbe potuto darmi sia la
tipologia di pizza che lo stile legato sempre alla tradizione napoletana. Il mio più
grande ringraziamento va a chi mi ha permesso di realizzare tutto ciò, a chi è stato e

sarà sempre il mio supporto, ovvero Rosario Stanzione e Massimiliano Nota” ha
affermato il maestro Angioletto Tramontano.
Anche per l’esperienza nolana della pizzeria “‘O Sarracin”, infatti, sarà targata dagli
imprenditori Rosario Stanzione e Massimiliano Nota, da sempre i veri artefici del
successo che vede l’arte bianca di Angioletto Tramontano esaltata in ogni dove, da
addetti ai lavori e semplici consumatori. Punti fermi dal passato uniti a un soft
rebranding del marchio e ad una nuova partnership, nata nel 2023 con Umberto
Nuzzo e Mario Luce, volta alla programmazione di ulteriori aperture sul territorio
italiano ed estero.
Il rebranding ha portato a una tipologia di locale più raffinata rispetto allo stile
adottato in precedenza: marmi chiari, velluti rosso stile O sarracin
.Il leitmotiv della nuova pizzeria di Nola sarà: devozione assoluta alla ruota di carro;
divieto di cornicioni a canotto; nessuna pizza entrerà nei piatti. A differenza della
pizzeria di Nocera Inferiore, però, il format di Nola vedrà come protagonista sempre
la “Margherita Style”, quella che rappresenta Angelo in toto, ma con alcune novità.
Il menù presenterà non più di 20 pizze divise in 3 categorie: LE PIZZE DI
ANGIOLETTO, LA TRADIZIONE, I GRANDI CLASSICI. Una scelta voluta che tende a
premiare ed esaltare la qualità dei prodotti utilizzati.
Ai tavoli saranno servite sempre e solo pizze a ruota di carro, con un diametro tra i
35 ed i 40 cm, accompagnate da una grande selezione di vini e bollicine. All’interno
della pizzeria, inoltre, ci sarà anche un bancone da bar degno di tale nome. Nel
menù, in fatti, saranno presenti cocktails che verranno proposti in pairing con le
pizze.
Non resta che sedersi, ordinare un drink o un bicchiere di vino e godersi una delle
tante creazioni del maestro Angioletto Tramontano.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.