A Caserta The Cafè Review

The Cafè Review è il titolo della guida online alla sua prima edizione che valuta e premia il miglior Bar Italiano. La presentazione lunedì prossimo 6 novembre alle ore 17:00 presso l’Enoteca Provinciale della Camera di Commercio di Caserta, situata in via Cesare Battisti. Una classifica strutturata per categorie merceologiche e tecniche, nata dall’idea di Alessandro Capotorto, coordinatore del gruppo di lavoro, che ha accumulato la sua esperienza con la creazione e gestione del gruppo Kriò s.r.l. di Salerno nato nel 2012 (bar, pasticceria e gelateria, caffè, B&B e resort sul mare), del Country Club di Casalduni in Terra Sannita e dopo aver visitato più di cento bar su tutto il territorio nazionale, compresi alcuni dei migliori segnalati e recensiti dalle guide cartacee, per studiare e aggiornare le sue competenze. Il progetto parte da Caserta, la città dove vive da circa quarant’anni, con la voglia di mettere in ordine attraverso una classifica i 10 migliori bar seguendo specifici parametri tecnici di valutazione, quelli del Bar Italiano. Una guida che si avvale del lavoro di ispettori specializzati, professionisti del settore: Antonella Ruggiero, architetto referente layout dei locali; Adolfo Orlando, esperto in caffè e latte art; Giulia Capece, pasticcera e maître chocolatier; Roberto Belmonte, bartender formatore ed esperto in mixology cocktail e distillati di eccellenza. Ispettori che hanno valutato le categorie in riferimento alle loro competenze e poi dato un giudizio ed un voto finale con un massimale di 10/10. La serata della premiazione del 6 novembre verterà su due categorie distinte: i premi speciali (per ogni categoria) e la classifica finale dei migliori bar di Caserta città dal decimo al primo posto. I bar che saranno premiati sono, in ordine sparso: Chirico, Flora, Sparago, Martucci, Hackert, Pieretti, Mungiguerra, Benefico, Margherita e Sweet Cafè. Nella stessa serata verranno assegnati i premi speciali relativi al migliore: aperitivo, caffè, cappuccino, cioccolato, cocktail, coerenza del progetto, colazione, layout del locale, pasticceria, personale di sala. Alessandro Capotorto, responsabile della Guida ha dichiarato: “il Bar Italiano è un contenitore di qualità: ottima caffetteria, pasticceria artigianale prodotta possibilmente nel proprio laboratorio, buona cantina, eccellente ospitalità e magari una gelateria del territorio. Il nostro scopo è essere rigorosi ma soprattutto costruttivi con il grande desiderio di poter aiutare gli operatori del settore, il pubblico e di poter far crescere le strutture”.
La serata a cui parteciperanno tutti i premiati, il gruppo di lavoro, giornalisti e food blogger sarà moderata dalla giornalista gastronomica casertana, Antonella D’Avanzo. Il 7 novembre sarà pubblicata la guida on line e sui social network.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.