Dom. Apr 14th, 2024

torzellacaivanoLa minestra maritata, uno dei classici della tradizione gastronomica campana, per una sera diventerà il filo conduttore di un’intera cena. A cimentarsi nell’impresa Francesco Fusco, chef e patron del ristorante-orto Il Moera di Avella, che, in collaborazione con la giornalista Laura Gambacorta, venerdì 21 novembre alle ore 20,30 proporrà la cena intitolata “Irpinia 081 – Minestre maritate a confronto”. Teatro di questa amichevole “sfida” tra la versione napoletana e quella irpina della minestra maritata sarà Avella, gradevole borgo della provincia di Avellino a metà strada tra il capoluogo irpino e quello partenopeo di cui, curiosamente, ha il prefisso telefonico 081.

In abbinamento ci saranno i vini irpini dell’azienda Antichi Coloni presente con due versioni di aglianico: Vinicius Aglianico Campania Igt 2011 e Natu Maior Aglianico Irpinia Rosso Doc 2008.

Chiusura dolce con l’originalissima cassata avellana e la piccola pasticceria del maestro Pasquale Pesce.

 

Menu

Due minestre maritate a confronto

Tortellini maritati

Baccalà, minestra ed emulsione al limone

Predessert a sorpresa

Cassata avellana e piccola pasticceria (Pasticceria Pesce)

 

In abbinamento:

Vinicius Aglianico Campania Igt 2011 Antichi Coloni

Natu Maior Aglianico Irpinia Rosso Doc 2008 Antichi Coloni 

 

Ticket di partecipazione: 35 euro (vini inclusi)

 

Ingresso solo su prenotazione

 

Info e prenotazioni:

Il Moera Ristorante – Orto

Via delle Centurie

Avella (Av)

Tel. 081 8252924

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.