In Irpinia torna la Disfida del Soffritto di Maiale: Sapori e Tradizioni con comunità in “Gara”

fotocalitritradizioniRitorna la Disfida del Soffritto di Maiale, uno degli eventi più carichi di tradizione dell’ Irpinia. Gli antichi riti della civiltà contadina, le suggestioni del vivere quotidiano in un ambiente rurale, rivivranno a Flumeri, il prossimo 03 marzo 2013 grazie alla proposizione del rito “r’ lu puorc”.

Il maiale, con l’esperienza e la filosofia del cibo che accomune le condotte di slow Food dell’ irpinia, organizzatrici dell’evento,  sarà rivissuto nell’antica e coinvolgente atmosfera delle tradizioni culturali delle montagne irpine tra suoni e colori del folklore ed i sapori e profumi dei prodotti tipici  che verranno offerti in degustazione.Queste sono terre in cui in ogni casa si “crescev’n’ lu puorc”. E’ nata così l’idea di programmare l’evento che si propone come un percorso suggestivo che rievochi e valorizzi i riti e le pratiche della vita contadina di un tempo nel suo svolgersi quotidiano. In particolare l’uccisione e la successiva lavorazione della carne di maiale e tutto ciò che ne concerne, la produzione e l’elaborazione di cibi tradizionali (i vari lavorati della carne di maiale) e la produzione di tutti quegli utensili ed oggetti legati alle esigenze quotidiane della vita nei campi e nel focolare domestico. Una manifestazione che nasce dall’esigenza di sostenere questi riti tradizionali che sono il fondamento di un prezioso patrimonio culturale da conservare, valorizzare e trasmettere alle generazioni future, le quali stanno assistendo, negli ultimi decenni, ad un inesorabile allontanamento dalle campagne e da tutto ciò che garantiva un’azione di presidio di tale civiltà.

Questo il programma di Domenica 3 Marzo, fruibile anche con un servizio di navette gratuite che saranno rese note dall’ organizzazione, in partenza dai capoluoghi di provincia della Campania.

  • Ore: 9.00 gran sala del soffritto – palazzo storico della Dogana Aragonese / Flumeri
  • registrazione dei partecipanti e allestimento delle postazioni della Disfida
  • Ore: 10.00 la prima mangiata colazione contadina offerta dalle Comunità partecipanti alla Disfida.
  • Ore: 11.30 presentazione delle Comunità partecipanti alla Disfida – gara vicino “a lu callar”
  • Ore: 13.00 6ª disfida del soffritto di maiale – Giuria popolare – Giuria tecnica durante la giornata saranno allestiti stand gastronomici delle comunità partecipanti alla Disfida. Oltre a… balli, canti, suoni con l’organetto,.
  • Ore: 11.00 e 16.00 escursione guidata sul territorio, visita della casa di paglia e del sito archeologico di Fioccaglie.

Quota di partecipazione: Soci Slow Food E.10,00 – NON Soci E.15,00
Per prenotazioni: 0825 / 443013 / 443365 / 443433 – fax: 0825 443482

Comunità Partecipanti alla Disfida:

  • Flumeri
  • Ariano Irpino
  • Ascoli Satriano
  • Paternopoli
  • Bovino
  • Grottaminarda
  • Orsara di Puglia
  • Savignano Irpino
  • Teora
  • Taurasi
  • Pietra Montecorvino
  • Carife

foto calitritradizioni.it

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.