Prima edizione de “Il Dolce più Buono” – Museo Diocesano – Caserta 26 giugno

Ancora pochi giorni e il prossimo 26 giugno (dalle 10 alle 13) si apriranno i battenti del salone annesso al Museo Diocesano, in Via Redentore, 23 a Caserta, per ospitare la prima edizione del concorso gastronomico “Il dolce più buono”, organizzato dagli allievi del Corso di Comunicazione per addetti stampa del Terzo settore, ecclesiali e Istituzionali. Giunto alla V Edizione, il Corso si svolge ogni anno presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Caserta. Quest’anno il prof. Ferraiuolo, docente del corso, giornalista di “Avvenire” e inviato di Tv2000, ha voluto mettere alla prova i suoi alunni, affidando loro l’organizzazione dell’intero evento che, lo ricordiamo, ha finalità puramente benefiche. Se infatti l’elaborazione dei dolci in concorso ha richiesto un’iscrizione preliminare, interamente gratuita, la degustazione degli elaborati è aperta a tutti e prevede un’offerta libera, da destinare interamente alla Caritas Diocesana di Caserta. Ad essere premiati, in base a presentazione, gusto e originalità, saranno i tre dolci migliori, giudicati da un’apposita giuria, composta di quattro membri: Nunzio Bugetto, chef e pasticcere, presidente; Mena Camanzo e Francesco Marconi, della condotta Slow Food di Caserta e lo stesso prof. Luigi Ferraiuolo.

Un’occasione, dunque, nella giornata che coincide con la celebrazione del “Corpus Domini”, da una parte per dare modo ai più golosi di apprezzare le più svariate tipologie di dolci, dall’altra per aiutare i meno fortunati, in un felice connubio tra piaceri della gola e bontà del cuore. Per ulteriori informazioni, si può consultare la pagina facebook “il dolce più buono”, appositamente creata per l’occasione.

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.