Sapori e bellezze della Provincia di Caserta alla Bit di Milano

Sapori e bellezze della Provincia di Caserta protagoniste in Liguria e Lombardia, tra Festival di Sanremo e Borsa del Turismo di Milano. Una doppia tappa in cui i prodotti tipici del territorio e gli itinerari turistici legati a Reggia di Caserta, Belvedere di San Leucio e vino terapia, saranno protagonisti con cene, meeting e conferenze stampa legate al settore turistico. Un cocktail con doppio appuntamento il 15 all’Hotel Londra di Sanremo e il 18 all’Hotel Season’s di Milano, con meeting enogastronomico tra istituzioni e tour operator. “La prima tappa – spiega Giuseppe Daddio, chef patron della Scuola di Cucina Dolce & Salato di Maddaloni – ci sarà il 15 a Sanremo dove il Gruppo Eventi e la società 30Nodi hanno creato una vetrina per gli chef campani e i prodotti enogastronomici delle varie province. In questo caso interverremo io, come chef di La Locanda delle Trame di San Leucio, e Maria Mone del Casolare di Vino di Alvignano, presentando piatti con maialino nero di Caserta, pallagrello rosso quale vitigno autoctono della zona e naturalmente non mancherà la mozzarella di bufala. Per l’occasione presenterò anche il libro Ricett Iss, che appunto racconta attraverso le mie ricette il territorio casertano, tra antichi sapori riscoperti e rivisitati”.

Ma il momento clou si avrà a Milano, al Four Seanson’s dove il Presidente della Provincia di Caserta Zinzi ha organizzato un meeting enogastronomico il 18 sera con Camere di Commercio di Campania e Lombardia, agenzie turistiche, tour operator, giornalisti ed esperti del settore turistico, con un’attenzione particolare al turismo enogastronomico, quale punto di rilancio del territorio e per la creazione di nuovi percorsi ed itinerari allettanti per il mercato straniero. Sono cento le persone invitate, che alla vigilia della Borsa del Turismo di Milano, s’ incontreranno al Four Season’s per assaggiare il turismo casertano, partendo dai piatti del territorio.

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.