“Radici flegree”, a Bacoli mostra accompagnata dai piatti locali

In mostra fino al 15 settembre “Radici flegree, come eravamo”, un percorso visivo con testi, immagini, sapori e colori dei Campi Flegrei. Sede della mostra è il trimarano “Roof&Sky-Asteco e cielo” nel lago Miseno. La mostra è un viaggio alla ricerca delle radici storiche della terra del fuoco per non dimenticare, per tenere sempre viva la memoria collettiva che ha generato la cultura locale.

Curata da Michele Grande, Emanuela Capuano, Maurizio Lubrano e Nando Salemme, la mostra propone, nell’ambito della IV rassegna enogastronomica “Malazè, il cratere del gusto”, una serie di stampe antiche a partire dal ‘700 fino alla fine dell”800, illustrate dai viaggiatori europei del Grand Tour.

Completano la mostra una serie di pannelli con testi, immagini e oggetti composti dal fotografo Maurizio Lubrano, che attraversano con occhio critico e realista, i punti cruciali della trasformazione del territorio. Completano il percorso i profumi e i sapori di alcuni piatti tipici flegrei, rivisitati da Michele Grande e da Nando Salemme, che verranno serviti accanto agli aperitivi del Roof&Sky.

L’iniziativa rientra nell’ambito di “Malazè, il cratere del gusto”, la festa dell’enogastronomia dei Campi Flegrei.

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.