Grande successo per la “Fiera d’Autunno” a Paduli (Bn)

L’associazione culturale Hortus Latus diretta da Nicola Ranaldo, soddisfatta del riscontro che la Fiera d’Autunno ha avuto, ringrazia tutti per aver reso possibile la riuscita dell’evento ormai diventato un appuntamento importante, nell’ambito delle manifestazioni dedicate al territorio e ai prodotti tipici di qualità. Quest’anno, più delle precedenti edizioni, la fiera ha richiamato un buon numero di visitatori provenienti da tutta la Campania per partecipare ad incontri, convegni, degustazioni guidate ed escursioni naturalistiche; stand gastronomici, giochi e musica popolare hanno contribuito ad attirare l’interesse dei più giovani e a creare un’atmosfera piacevole e suggestiva.

La fiera è stata inaugurata venerdì 17 ottobre con il convegno “Ambiente territorio e qualità“, occasione per riflettere sulla realtà agricola sannita alla luce dei nuovi fondi strutturali 2007-13. Protagonisti della giornata di sabato, sono stati invece i ragazzi delle scuole medie ed elementari che hanno animato Viale Libertà con l’iniziativa Impariamo a differenziare giocando; a seguire, gli studenti hanno incontrato Camillo Campolongo del WWF e Marcello Stefanucci della LIPU per un dibattito sulla protezione e il rispetto dell’ambiente e degli animali. All’incontro, moderato da Edoardo Falbo, dirigente scolastico, sono inoltre intervenuti anche Alessio Masone (Rete Arcobaleno) e Tullio Zollo (La Cinta).

La massima affluenza di visitatori è stata registrata durante la giornata conclusiva della fiera, domenica 18 ottobre, soprattutto in occasione dell’escursione a piedi organizzata con l’associazione Lerka Minerka, che visto la partecipazione di 35 persone, 32 cavalli, 3 instancabili asini e tre simpatici cani.
Domenica pomeriggio un altro appuntamento molto apprezzato è stato il Laboratorio del Gusto a cura di Slow Food; guidati da Erasmo Timoteo e Maria Giovanna De Lucia i gastronauti hanno degustato l’accoppiata di prodotti da forno e pasticceria padulese, con i passiti bianchi e rossi del Sannio.

Insomma, la Fiera d’Autunno si è rivelata anche quest’anno un’occasione valida e proficua per avvicinare il pubblico alle aziende locali, attraverso la riscoperta delle tradizioni, i sapori tipici del Sannio, i borghi storici, la bellezza del paesaggio e per rendere il territorio protagonista di una valorizzazione significativa. L’attività dell’associazione Hortus Latus dimostra che, in soli 4 anni, e con una disponibilità economica molto limitata, è possibile lavorare per il territorio e accreditare un’iniziativa di promozione della provincia sannita, come la Fiera d’Autunno.

Info e contatti:
www.hortuslatus.it
associazione@hortuslatus.it

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.