Lun. Mar 4th, 2024

Una bella opportunità anche per i professionisti della Campania che vogliano sviluppare – e sostenere concretamente – l’importanza dell’innovazione e dell’imprenditorialità della professione di artigiano, per il successo dell’attività
artigianale oggi e nel prossimo futuro: è questo lo spirito di Corman Trophy, il nuovissimo
contest che Corman, insieme a La Maison de l’Excellence Savencia ® e con il supporto
di CAST Alimenti, lancia nel 2023.
Il contest è aperto a tutti i professionisti d’Italia che
lavorano in un laboratorio o cucina professionale: per partecipare, ciascun candidato
dovrà presentare un elaborato in cui racconta e illustra un progetto innovativo inerente
la propria attività, capace di portare un miglioramento concreto.

Il contest ha l’obbiettivo di contribuire a far emergere la visione imprenditoriale nel
mondo pasticceria e panificazione, con slancio verso il futuro. Quanto emergerà potrà
così essere di aiuto e ispirazione per i professionisti, per comprendere e gestire
l’evoluzione del mercato e del lavoro, trovando stimoli e idee per crescere fruttuosamente
e sostenibilmente verso l’artigianalità del domani.
Corman Trophy: caratteristiche e modalità di partecipazione
Il progetto dovrà riguardare almeno uno dei tre aspetti che sempre più sono alla base del
successo di ogni iniziativa lavorativa ed imprenditoriale:
• efficienza in laboratorio (ad esempio soluzioni per ottimizzazione e
organizzazione del lavoro e delle produzioni, gestione efficiente dei macchinari,
riduzione dei costi…);
• gestione delle persone (ad esempio il miglioramento della vita lavorativa, progetti
di inclusione, programmi welfare, attività per creare spirito di team…);

• sostenibilità (ad esempio azioni per impatto zero, riduzione degli sprechi,
economia circolare e riciclo, packaging sostenibile…).
Come dovrà essere il progetto, per avere le migliori chance di vittoria? Innovativo
nell’ambito dell’attività di una pasticceria o un panificio; originale, fattibile e replicabile,
nonché in grado di portare un miglioramento concreto in uno o più dei tre aspetti
elencati.
Al vincitore, selezionato dalla giuria, andranno 10.000 euro, suddivisi come segue:
• contributo in denaro pari a 5.000 euro;
• una CAST CARD del valore di 3.500 euro (che darà diritto a 10 giornate formative
di specializzazione presso la Scuola di Brescia, da sfruttare per sé o per i propri
colleghi e collaboratori nell’arco di due anni);
• una fornitura di prodotti Corman del valore di 1.500 euro.
Corman Trophy vuole insomma stimolare i professionisti ad innovarsi con attenzione agli
aspetti più stringenti di domani, dal rispetto dell’ambiente all’ottimizzazione delle
risorse, incoraggiando pasticceri e panificatori a “creare” il proprio futuro e più in
generale quello dell’intera professione, stimolando progresso e trasformazioni virtuose.
I professionisti dell’Arte Bianca sono invitati a partecipare, per essere al centro di una
costruttiva sfida. Questa prima edizione 2023 è un progetto pilota che vede al centro
l’Italia e che dal 2024 sarà proposto in altri Paesi, andando quindi a configurarsi come
un’iniziativa “corale” dall’ampio respiro internazionale.
Le candidature saranno aperte dal 15 giugno 2023 e fino al 31 ottobre 2023.
Il regolamento completo e modulo dedicato per candidare il proprio progetto sono
disponibili sul sito www.cormantrophy.it.

Info su: www.cormantrophy.it
Instagram e Facebook: @cormanitalia

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.