Sab. Lug 20th, 2024

Campania al top del mondo caseario, a darne notizia il Consorzio del Il Provolone del Monaco Dop,  fra i primi cinquanta formaggi del mondo. Il prodotto stagionato che racconta i sapori e i sentori dei Monti Lattari e della penisola sorrentina entra nella classifica “Best Cheeses in the World” di Taste Atlas classificandosi al 44° posto della graduatoria.

Considerati i numeri importanti e i territori immensi nei quali operano le realtà che occupano i primi posti della graduatoria quello raggiunto dal piccolo consorzio con sede a Montechiaro di Vico Equense può essere considerato sicuramente un risultato eccezionale. “Dobbiamo fare i complimenti a tutta la nostra filiera. Il lavoro di allevatori, produttori e rivenditori consente al Provolone del Monaco Dop di essere fra i formaggi più amati. Importante anche il ruolo della ristorazione e del turismo gastronomico che ha contribuito ad aumentarne la fama” spiegano il presidente Giosuè De Simone e il direttore scientifico Vincenzo Peretti. Da marzo il Provolone del Monaco Dop comincia anche il suo percorso nell’ambito del progetto Lost che promuove in Europa i piccoli consorzi italiani. Previsto l’approfondimento dei mercati tedeschi e svedesi e la partecipazioni alle più importanti fiere nazionali.

La Campania si comporta molto bene nella classifica redatta da Taste Atlas, che vanta circa cinquantamila esperti del settore dislocati in ogni parte del mondo, fra i primi dieci infatti compare anche la Mozzarella di bufala campana Dop.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.