Ven. Giu 21st, 2024

PAART, il Movimento per la Pasticceria d’Arte Ente del Terzo Settore inaugura le sue attività itineranti con un primo evento il 26 febbraio a Castel Morrone

Un viaggio lungo lo stivale nel nome della pasticceria che utilizza solo ingredienti di origine naturale e l’artigianalità vera con PAART, il Movimento per la Pasticceria d’Arte Ente del Terzo Settore nato lo scorso autunno a Milano. Il primo appuntamento, del ciclo di eventi itineranti, si terrà domenica 26 febbraio presso il Palazzo Ducale di Castel Morrone, in provincia di Caserta.

All’appuntamento dedicato alla “Pasticceria: Tradizione e Territorio”, prenderanno parte: il sindaco di Castel Morrone, Cristoforo Villano, il presidente dell’associazione PAART e Patron di RE Panettone Stanislao Porzio, il consigliere dell’associazione PAART, Guido Sparaco, al timone del laboratorio dell’omonima pasticceria di Castel Morrone divenuta oggi, dopo quasi quarant’anni, una delle realtà di riferimento del campo dolciario casertano e campano. Sarà proprio il pastry chef Sparaco a preparare dal vivo una delle specialità campane, la sfogliatella, dove in altri momenti della giornata accanto a lui anche le performance di Alessandro Rizzo di Tarcento, in uno dei classici della pasticceria friulana, la gubana e lo chef Pietro Leonetti, de Il Frantoio Ducale, con la sua interpretazione di un piatto contadino. Questi momenti saranno accompagnati dalla degustazione dei vini della cantina La Guardiense di Guardia Sanframondi (BN).

“Appartenere ad un’associazione di categoria come la neonata PAART – spiega Guido Sparaco organizzatore dell’evento – è sintomo di una volontà di fare squadra e di crescere confrontandosi ed è un valore aggiunto per noi artigiani che sposiamo lo stesso concept di pasticceria, perché va a rafforzare quello in cui abbiamo investito e in cui crediamo”.

L’evento, patrocinato dal Comune di Castel Morrone ed aperto al pubblico, sarà presentato dalla giornalista gastronomica casertana Antonella D’Avanzo.
PAART è un’associazione nazionale senza scopo di lucro. Nasce nell’autunno 2022 a Milano dall’istanza di promuovere la pasticceria realizzata con ingredienti del tutto naturali. La crescente diffusione di ingredienti di sintesi e soprattutto di semi-lavorati infatti minaccia l’inestimabile bagaglio di conoscenze accumulato nel corso dei secoli e le plurime tradizioni dei diversi territori. I soci di PAART vedono minacciata la loro professionalità in quanto artigiani della pasticceria. PAART annovera fra i suoi soci: Massimo Ferrante, Davide Odore, Alessandro Porzio, Stanislao Porzio, Alessandro Rizzo, Alberto Paolo Schieppati, Guido Sparaco.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.