Eradicazione Brucellosi bovina e bufalina in Campania, il programma in un volume scaricabile

È un nuovo inizio. Il Programma punta a risolvere in via definitiva un problema che ha più volte rischiato di indebolire un settore strategico per la nostra agricoltura. Con un monitoraggio costante degli interventi e con l’impegno di tutte le istituzioni preposte e gli allevatori, saremo finalmente in grado di voltare pagina e arrivare a liberare i territori interessati dalle malattie infettive per garantire la difesa e il rilancio del comparto zootecnico. Da oggi parte una nuova fase, che fa del dialogo lo strumento fondamentale per una gestione ottimale del Piano. Così dichiara l’Assessore Regionale all’Agricoltura Nicola Caputo nel presentare il volume che potete scaricare cliccando qui.  

Il documento è stato discusso con gli allevatori e le rappresentanze di categoria, condiviso con il Ministero della Salute integrato con le osservazioni dell’Istituto Sperimentale Zooprofilattico d’Abruzzo e del Molise Giuseppe Caporale, per arrivare ad un testo che tenga conto delle esigenze scientifiche e del territorio. Raggiungiamo un risultato importantissimo che è stato possibile conseguire grazie all’impegno comune dei numerosi soggetti coinvolti, e soprattutto grazie alla costante attenzione al tema riservata dal presidente Vincenzo De Luca, che ha più volte indicato la necessità di puntare alla eradicazione definitiva delle infezioni che colpiscono parte dei nostri allevamenti e arrivare al raggiungimento di un altro step importantissimo: stalle modello con altissimi standard di biosicurezza.

 

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.