Tre campani ed un abruzzese per la seconda cena evento Ripartiamo Rosè a Caserta

Secondo appuntamento per questo terzo anno di Ripartiamo Rosè, la kermesse che celebra i vini rosa  sulla terrazza all’aperto del  Pane e Acqua Bistrot&Cucina a San Leucio di Caserta ( SS Sannitica 83).  la nuova data è Giovedì 21 Luglio alle ore 20.30 

Questa volta la narrazione in rosa della Campania ospita anche una gradita presenza  abruzzese, uno dei territori più vocati al mondo per questa tipologia di vini  sempre più apprezzata dai consumatori soprattutto in estate.

Al centro della degustazione e della discussione condotta,  come sempre,  dal giornalista enogastronomico Carlo Scatozza e dal Sommelier Salvatore Landolfo, ci sarà  il gioco degli abbinamenti con la cucina di mare della bella stagione  proposta “Live” dallo Chef resident Carmine Maiorano.

 Il   confronto e dibattito  con alcuni dei  produttori vitivinicoli presenti renderà l’evento anche un’occasione di crescita per i vignaioli e di approfondimento per i partecipanti. Ad allietare la serata anche gli intermezzi musicali del Maestro  Angelo Accarino con chitarra e voce. 

In questo secondo  appuntamento 2022 in degustazione ci saranno  3  etichette campane: da Carinola, terra del Falerno, il rosato di Bianchini Rossetti, da Pontelatone l’etichetta rosa di Vigne Chigi, dal Sannio, precisamente da Ponte, la Cantina Pietreionne. Dalle Colline Pescaresi dell’ Abruzzo arriva la Cantina Cingilia, protagonista dell’autoctono cerasuolo. 

I Vini

SAUTA 2021 – Aglianico del Taburno Rosato DOCG (Pietreionne).

1880 Rosato Aglianico 2021 – Campania IGP (Bianchini Rossetti)

Rosa Canina Terra di Lavoro IGP 2021 Pallagrello Nero Rosato (Vigne Chigi)

Rosato IGT Colline Pescaresi 2021 – Cerasuolo (Cantina Cingilia)

La Cena

Antipasto

Insalatina seppie, sedano e noci

Primi

Sformatino di riso al profumo di mare

Paccheri di Gragnano all’amalfitana, pomodoro fresco, basilico e julienne di provola

Secondo

Trancio di baccalà norvegese su pomodoro alla messinese con olive taggiasche e capperi di Pantelleria e colatura di alici di Cetara

Dolce

Pere al vino rosso

Costo 35 €  info prenotazioni per max 40 persone  3317422774 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.