Il Vino di Procida, dall’agricoltore Farro un rafforzamento della Doc Campi Flegrei

Riceviamo una notizia relativa ad una bella iniziativa in chiave Procida Capitale della cultura, una enologica novità che ovviamente ci candidiamo a provare quanto prima !!! La Cantina Farro di Bacoli vinifica l’uva di Procida.

L’iniziativa è volta a rafforzare la Dop Campi Flegrei, a incentivare la produzione di vino dell’isola di Procida e ad esaltare le origini della Denominazione di origine protetta flegrea, offrendo un prodotto sempre più vicino ai gusti e alle aspettative dei cultori del vino”.

Così Michele Farro, vice presidente del Consorzio di tutela dei vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri e imprenditore del settore a Bacoli, spiega il progetto che la sua azienda ha realizzato in sinergia con un agricoltore procidano per giungere, dice, “alla produzione del primo vino di Procida”.

La Cantina Farro del Fusaro, nata nel 1926 e attualmente denominata Farro srl, spiega l’operatore, “produce solo vini dei Campi Flegrei derivati da uve dell’area Dop”.

Michele Farro ha vinificato uve provenienti dall”Isola di Arturo’ dell’azienda agricola di Francesco Lubrano Lavadera, attività condotta insieme col figlio Biagio, storica vigna posizionata nella zona centrale di Procida, in contrada “Starza”, realizzando così “il primo vino di Procida nel rispetto della legislazione Dop Flegrea”.

Millecinquecento le bottiglie prodotte finora per un ‘bianco’ il cui nome non è stato ancora deciso ma che, spiega Farro, “sicuramente richiamerà la Dop e Procida e valorizzerà l’azienda agricola isolana”.

“Voglio contribuire allo sviluppo e alla commercializzazione del vino isolano” conclude l’imprenditore.

 

PROSIT DAVVERO AD MAIORA!

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.