Successo per gli eventi Sannio Dop, ora il programma a Merano Wine Festival

Bilancio estremamente positivo per i tanti eventi promossi dal Sannio Consorzio Tutela Vini nei primi mesi di ripartenza delle attività di promozione dopo la lunga e forzata causa legata all’emergenza Covid 

Con il supporto della Camera di Commercio di Benevento si lavora all’importante trasferta in Alto Adige con i vini sanniti protagonisti della rassegna ‘Merano Wine Festival’ in programma dal 5 al 9 novembre

Libero Rillo: «Emerge un forte apprezzamento per i vini di un territorio che cresce in qualità e in tipicità»

 Mentre si è alle prese con l’organizzazione delle prossime iniziative, è tempo dei bilanci per le attività portate avanti dal Sannio Consorzio Tutela Vini nel corso di un’estate diversa, che ha dovuto adeguarsi alle norme dettate dalla lotta al Covid-19. Nonostante tutto ciò, per il Consorzio Sannio è stata un’estate ricca di eventi, che hanno dato il via a nuove forme di azione, optando per diverse location, aprendo comunque nuovi orizzonti nell’ambito della  promozione dei vini e del territorio sannita. Particolarmente positivo, dunque, il bilancio dell’attività svolta in questi primi mesi di ripartenza, scanditi da una e interessante lunga carrellata di appuntamenti.

«Nel corso di questa stagione estiva – dichiara Libero Rillo, presidente del Consorzio – siamo stati impegnati in una serie di eventi che si sono svolti in numerosi angoli della Penisola. In virtù del periodo, si è trattato di manifestazioni a numero di partecipanti ristretto e per questo indirizzati a pubblico selezionato, che hanno richiesto uno sforzo organizzativo attento e complesso. Ma questo sforzo è stato ampiamente ripagato dall’ottimismo di registrare riscontri particolarmente positivi da parte degli addetti ai lavori e degli operatori della comunicazione del vino, soggetti a cui fino ad ora sono state indirizzate gli appuntamenti organizzati. Quello che è emerso è un apprezzamento sempre più alto della produzione enologica di un territorio che cresce in qualità e in tipicità».

Molti di questi eventi si sono svolti nel solco dell’abbinamento ‘Pizza&Falanghina’.  Nel mese di luglio si sono svolte tre appuntamenti nell’ambito di ‘Pizza&Falanghina Tour’, interessante percorso che si svolge in alcune delle migliori pizzerie italiane – recensite dalla  guida Pizzerie d’Italia di Gambero Rosso – per promuovere l’abbinamento tra la pizza di qualità e la Falanghina del Sannio Dop. E si è registrato un grande successo di pubblico nelle tappe all’Enosteria Lipen (Triuggio, in provincia di Monza Brianza), Piccola Piedigrotta (Reggio Emilia) e Saporè (San Martino Buon Albergo, in provincia di Verona). Si tratta di un tour che si inserisce nell’ambito di una più ampia collaborazione con il Gambero Rosso, con il Consorzio Sannio che da cinque anni è  partner della guida dell’importante casa editrice dedicata alle migliori ‘Pizzerie d’Italia’. Grazie a questa collaborazione, i vini Falanghina del Sannio Dop delle aziende aderenti al Consorzio sono stati ancora una volta protagonisti nell’ambito dell’evento della presentazione della guida, svoltasi a Napoli lo scorso 11 ottobre.

Non solo pizzerie. Grande appeal tra gli addetti ai lavori ha riscosso anche il tour proposta da ‘Il Sannio a Tavola’., partito a Napoli e chiuso a Trani dopo aver toccato Roma, Portonovo e Milano: Durante i vari incontri, che hanno avuto come guida il giornalista Luciano Pignataro, i vini sanniti sono stati abbinati a piatti di chef prestigiosi, ricette tutelate dal portale Mysocialrecipe: Lino Scarallo (Palazzo Petrucci), Niko Sinisgalli (Tazio Ristorante), Moreno Cedroni (Il Clandestino Sushi Bar), Elio Sironi (Ceresio 7) e Alessio Di Micco (Corteinfiore).

Particolarmente interessante è stato anche il patrocinio dato all’iniziativa ‘Mozzarella Championship’, campionato dedicato alla Mozzarella di Bufala, andando così a legare i vini sanniti ad un altro prodotto di eccellenza della Campania e di altre regioni del Centro-Sud. Un discorso simile è portato avanti, allargando l’orizzonte al panorama nazionale, con il Consorzio Finocchiona Igp, con una degustazione che ha visto abbinare alla regina dei salumi toscani ai vini Aglianico del Taburno Docg Rosato.

Infine, due importanti appuntamenti che si sono svolti in terra lombarda con la collaborazione di Ais Lombardia. Il primo è legato alla partecipazione al ‘Wine Business City’, svoltosi ai primi giorni di ottobre nell’ambito di ‘Milano Wine Week’, evento che ha segnato la ripartenza in una delle più grandi piazze di consumo del vino: il vino sannita è stato al centro di una degustazione riservata esclusivamente ai corsisti dell’Ais.  Il secondo evento si è svolto a Mantova, con una serata dedicata a sommelier e altri operatori del settore che ha visto in passerella le etichette delle tre Denominazioni di Origine sannite.

Si attende ora l’imminente trasferta in terra altoatesina per partecipare alla XXIX edizione del ‘Merano Wine Festival’, in programma dal 5 al 9 novembre, manifestazione che nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento internazionale dell’eccellenza enogastronomica, un vero e proprio forum in cui si incontrano e scambiano opinioni produttori, operatori del settore e consumatori. A seguire un nuovo appuntamento con Ais Lombardia, con la degustazione in programma a Milano il 14 novembre, riservata a sommelier selezionati e con protagoniste etichette Falanghina del Sannio Dop nelle sue varie declinazionali e vini Aglianico del Taburno Docg. Infine, le ultime due tappe di ‘Pizza&Falanghina Tour’, con l’appuntamento del 17 novembre alla pizzeria ‘Da Chicco’ (Colle di Val d’Elsa, in provincia di Siena) e quello del 18 novembre a ‘Lievito Madre al Duomo’ (Milano).

«Da diversi anni, la partecipazione al ‘Merano Wine Festival’ – sottolinea Rillo – costituisce uno dei punti fermi del programma delle nostre attività di promozione. In questa trasferta collabora anche la Camera di Commercio sannita, che ha sempre mostrato particole interesse per l’evento di Merano.   Anche grazie a questo importante supporto, nel corso degli anni ha preso vita un proficuo rapporto tra il Consorzio e gli organizzatori del festival, che anche quest’anno ci porterà ad allestire all’ingresso del Kurhaus lo spazio di ‘Casa Sannio’. Dopo la sosta forzata dell’anno scorso, sarà il sesto anno che proponiamo in questo accogliente spazio la degustazione dei nostri vini e di altre tipicità sannite. Una formula di successo, considerato che da quando ‘Casa Sannio’ costituiva l’unico spazio allestito all’esterno della struttura, oggi l’ingresso del Kurhaus è animato da più spazi promozionali con protagonisti altri rinomati territori enologici italiani. Ancora una volta, tra i punti più interessanti del programma spicca la partecipazione del noto pizzaiolo partenopeo Gino Sorbillo, testimonial della campagna ‘Pizza&Falanghina’. Quest’anno, non potendo organizzare incontri con presenze numerose, abbiamo messo in cantiere quattro degustazioni dedicate esclusivamente agli operatori della comunicazione e agli addetti ai lavori. In passerella i vini delle numerose aziende che hanno aderito alla trasferta. Il calendario prevede: ‘Tutto il fascino dell’Aglianico’, dedicata all’Aglianico del Taburno Docg Rosso e Riserva; ‘I Terroir della Falanghina’, dedicata ai vini Falanghina del Sannio Dop dei vari areali sanniti; ‘Il Giallo del Sannio’, dedicata ai vini Coda di Volpe, Fiano e altre varietà a bacca bianca; ‘Benvenuta Camaiola’, dedicata ai vini che oggi sono etichettati come Sannio Dop Barbera, che si preparano al cambio del nome dopo l’iscrizione nello scorso luglio del vitigno, con l’antico nome, al Registro nazionale delle varietà di viti. A ‘Casa Sannio’ sarà ancora una volta protagonista la cucina di Daniele Luongo, anima di ‘Locanda della Luna’, con piatti della tradizione sannita serviti per un abbinamento perfetto con i nostri nettari, sotto la regia dei sommelier dell’Ais Benevento. Merano – conclude la guida del Consorzio – sarà ancora una volta una ricca vetrina per tutte le nostre eccellenze».

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.