Fish Frisk, il pesce fresco di Napoli tutti i giorni a casa

Nella zona dei Ponti Rossi a Napoli c’è la pescheria Fish Frisk per raggiungerla bisogna attraversare gli archi dell’acquedotto d’epoca romana, un privilegio che ormai è abitudine per chi ogni giorno vi si reca, per la spesa o tornare a casa. Un’eredità storica che Salvatore De Simone non dimentica gestendo la sua pescheria secondo gli antichi retaggi ma in una nuova ottica, restando al passo con i tempi e le mode, guardando in prospettiva l’evoluzione del mercato. Una visione moderna anche nel nuovo nome unione delle lingue del nord inglese e danese, che nella creativa visione partenopea ha assonanza con la domanda che mai passerà di moda al proprio pescivendolo, se il pesce è fresco, se è frisk. Da questo luogo popolare, crocevia di passaggio tra il cuore pulsante di Napoli e la moderna provincia, parte un nuovo servizio capace di migliorare la qualità della vita dei professionisti impegnati in ufficio fino a tardi, spesso privati della scelta dei prodotti di mare più freschi o di chi è costretto a casa. Un servizio che nella situazione attuale è di supporto alle dinamiche che l’emergenza covid comporta. Nel dna di Salvatore, da quattro generazioni, scorre il mare e la freschezza dei suoi prodotti, suo nonno  tra l’altro aveva una baccaleria. Ha passato anni tra le strade con la sua pescheria mobile, portando di casa in casa il meglio del pescato del giorno, “dando una voce” alle clienti, una trasposizione delle spase napoletane degli inizi del Novecento che con la musicalità del richiamo verbale intessevano relazioni con i clienti. A questa voce antica, come quelle che si levavano anni fa, dalla strada e dalle botteghe, oggi si è sostituito il veloce scorrere del mondo con i suoi mille impegni quotidiani. Da un anno la pescheria è una bottega nota, un punto di approdo per chi ricerca qualità ma il suo essere itinerante si ripete con un nuovo sistema di  “delivery”, Salvatore sa che la formula “a casa” è la più efficace e in un certo senso ritorna alle origini, servendosi però della tecnologia per andare incontro ai nuovi ritmi che rendono complicato anche il semplice gesto di fare la spesa, scegliere i prodotti migliori, ricerca della freschezza e della qualità. Superando i limiti del concetto di ‘’negozio all’angolo’’ grazie alla potenza dell’on-line, Fish Frisk, è il nuovo progetto di pescato fresco 2.0, con una vetrina social capace di arrivare al cliente oltra i confini di quartiere, direttamente sul cellulare.

La pescheria ha sempre rappresentato il punto d’incontro tra il gusto del mare e l’entroterra, un concetto che si vuole esportare a tutta Napoli e provincia, infatti  basta una rapida telefonata o un messaggio con WhatApp per garantire direttamente a casa il migliore pescato del giorno, che si può congelare a prezzi convenienti in luoghi, specialmente dell’entroterra dove i ricarichi sono maggiori. Attenti alla stagionalità dei prodotti ogni settimana si propongono delle promo dedicate a ogni menù e ricorrenza. Dal martedì al giovedì, ad esempio, c’è un’offerta che copre il fabbisogno di tutti i giorni, mentre l’offerta cambia dal venerdì alla domenica con un’offerta dedicata ai giorni di festa, la speciale formula Fresh Fish Weekend. Proposte uniche anche nei giorni speciali come Pasqua, Natale e San Valentino. Oggi il mondo cambia velocemente ma la qualità del servizio Fish Frisk resta immutata, ogni giorno, a casa tua.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali