Gio. Mag 30th, 2024

300x250-1Napoli e la Campania possono essere la capitale del social eating, ed avere occasioni guadagno immediato senza investimento  anche per  i cittadini, fossero massaie, studenti fuorisede, buongustai, narratori per caso, nonni, organizzatori di eventi, ospitando turisti a pranzo,  venendo pagati  e fornendo  loro una splendida attività di marketing esperienziale. Tutto ciò si può fare attraverso VizeEat, ora vi spieghiamo cosa è e perchè spopola in Francia perchè tanti cittadini con la volontà di ospitare e diffondere la propria cultura culinaria stanno facendo reddito.

Ci siamo imbattuti in VizEat e abbamo pensato alle tantissime possibilità che potrebbero avere i napoletani nell’entrare in contatto con i turisti che affollano le nostre città,  proprio a tavola, ospitandoli a casa, ricevendo un guadagno per la loro ospitalità, donando non solo i sapori  ed  il calore che solo la cucina di casa riesce a  dare nel rispetto di tradizioni e segreti. Tutto ciò, comunque,  che il turista oggi vuol scoprire e che già prova in molti paesi, tra cui, in primis la Francia.   VizEat é una piattaforma partecipativa per organizzare pasti e eventi culinari a casa di locali. VizEat é il modo migliore di mettere in contatto quanti cercano un’esperienza conviviale: che tu sia un turista in viaggio o che tu abbia semplicemente voglia di provare qualcosa di nuovo.

La tavola, come  primo social network : Da Parigi a Hong Kong passando per Roma,  e Boston, VizEat riserva dei momenti unici ai suoi ospiti e ai loro invitati permettendo loro di mettersi entrare in contatto e scoprire una nuova cultura dall’interno e ovviamente dei nuovi sapori.

Ormai abituati a condividere sempre di più le nostre stanze e automobili, il passo naturale nell’avanzamento della “sharing culture” è la condivisione della propria tavola. I sondaggi di VizEat hanno perfino rivelato come l’idea di condividere un pasto con dei turisti stranieri sia considerato meno impegnativo e più accessibile rispetto ad altre forme più diffuse di ospitalità notturna: la proposta si fa quindi ancor più interessante e usufruibile da una più ampia frangia della popolazione.  Seguendo queste dinamiche di mercato VizEat è diventato il referente principale nel settore della condivisione dei pasti domestici, soprattutto in Francia dove la cultura del cibo è particolarmente forte. Il sito già in francese e in inglese é disponibile da tempo, e da poci giorni  anche in italiano.

vizeatnapoliVizEat é ora presente in 20 paesi e conta già più di 200 Hosts solo in Francia.  Che sia una colazione o cena, un brunch o un aperitivo: tutto ciò che ti serve è una tavola e un pizzico di immaginazione, immaginate lo sviluppo che si potrebbe avere a Napoli,a Sorrento,Ischia ed in ogni posto della Regione, da utilizzare anche per associazioni che vogliano organizzare eventi di social eating per turisti.

 Ecco come funziona

Iscriviti e crea il tuo evento culinario in pochi clics su VIZEAT , inserisci prezzo, data, orari e menù sono decisi dall’Host, la persona che prepara e ospita l’evento. Gestisci le prenotazioni in tutta semplicità . Quando un « VizEater » Guest ( il turista ospite pontenziale, é attirato da un menu potrà inviare una richiesta di prenotazione a un Host ( che ospita a casa e cucina) per partecipare all’evento: l’Host potrà decidere se accettare o no in base alle sue disponibità.

Per farti vivere un’esperienza piacevole in tutta sicurezza il team di VizEat si occuperà di tutte le formalità: dalla prenotazione, al servizio clienti, al pagamento, all’assicurazione. 

Preparare la propria esperienza con i “VizEaters”. :Una volta confermata la prenotazione, l’Host e il Guest sono liberi di comunicare privatamente fra loro attraverso la nostra chat interna. Il Guest potrà indicare le sue preferenze alimentari (vegetariano, vegano, senza glutine etc , un’assicurazione con Lloyd per coprire eventuali danni, intossicazioni e/o malattie fino a 100.000€.

Che siano Guests o Host, i membri di VizEat provengono dalle più diverse esperienze di vita e sono accomunati dalla passione per la cucina, per il viaggio, per l’incontrare nuove persone e soprattutto per la condivisione delle propria cultura.

Per questo i membri dell’équipe di VizEat sono i primi a mettersi in gioco con i propri hosts per avere un rapporto personale e autentico accompagnandoli in tutte le tappe : dalla pubblicazione del menu alla scelta delle foto ecc. Vi lasciamo con un un sondaggio condotto nel Regno Unito da Toluna per VizEat che ha rivelato che al 54% degli Inglesi piacerebbe l’idea di condividere un pasto a casa di locali durante il loro prossimo viaggio . E siamo sicuri che Napoli è la città migliore per fare questo:iscriviti gratuitamente a VizEat

 

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.