Lun. Apr 15th, 2024

spaghettipomodoroGiunge oggi,  alla settima edizione il giorno internazionale della cucina italiana per iniziativa del Virtual Group of italian chefs che punta alla tutela della vera cucina italiana e delle sue specificità regionali,spesso malamente imitata nel mondo. Il gruppo di chef italiani ha scelto quest’anno lo spaghetto pomodoro e basilico, uno dei piatti più semplici ma di immediata riconoscibilità da vastissime platee intercontinentali .Oggi dal SudAfrica al Perù, dal Giappone all’Italia i ristoranti italiani che aderiscono all’iniziativa avranno nel proprio menù proprio questo piatto, a Napoli sarà in collegamento con i colleghi di tutto il mondo lo chef Paolo Gramaglia del ristorante President . Lo spaghetto pomodoro e basilico è anche un omaggio alla grande gastronomia napoletana, ed è curioso come anche nelle mille imitazioni dei prodotti che richiamano l’ italian sound, spesso nomi e ed etichette riprendano le denominazioni della cultura napoletana, dal vesuvio a mamma mia… Ci piace pensare che   centinaia di cuochi in questo momento stanno cucinando anche  spaghetti di Gragnano con pomodorino del piennolo del vesuvio. Il primo piatto, in tutto il mondo è quello che maggiormente identifica la tradizione della dieta mediterranea e della cucina italiana . Nel link della Idic http://idic.itchefs-gvci.com/index.php?option=com_content&view=article&id=868&Itemid=1241  è possibile vedere quali ristoranti nel mondo aderiscono all’iniziativa . ( foto idic)

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.