Mer. Giu 19th, 2024

brayreggiaHa scelto la Festa della Repubblica per verificare lo stato dell’arte alla Reggia di Caserta. Il Ministro dei Beni Culturali Massimo Bray, stamane,  è stato un ciclista tra i tanti nella domenica del Parco della Reggia di Caserta, uno stile, il suo, molto lontano da quello dei predecessori, “un mistery shopper” della cultura per vedere davvero, con gli occhi del turista, le condizioni dei monumenti più grandi bisognosi di cura e capire come viene accolto e seguito il visitatore.

Il Ministro Massimo Bray inaugurò l’epoca del suo dicastero proprio in Campania, con la visita a sorpresa a Pompei, allora fu “beccato” da una cittadina sulla circumvesuviana, oggi è lui stesso a postare sul suo profilo twitter la sua visita da turista. Concretezza, capacità di vedere la realtà da comune fruitore e non da istituzione accolto da altre istituzioni costituiscono un ottimo approccio per capire ed intervenire sui beni culturali che” soffrono” e il complesso vanvitelliano ne è uno di questi. Ci piacerebbe sapere se il Ministro, oltre che apprezzare il servizio di noleggio bici presente nel parco, ha fatto anche un giro in città e se avrà fatto uno spuntino presso ristoranti e pizzerie a ridosso del Palazzo Reale.

Foto dal tweet Massimo Bray

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.