Lun. Feb 26th, 2024

Gennaro-Esposito-chefGennaro Esposito cucina la Medusa per salvare gli ecosistemi marini, è’ una idea nate  del progetto di Marevivo, ‘La Tavola blu’, presentato  a Eataly a Roma, dove lo chef stellato Gennaro Esposito ha creato un piatto innovativo ma con la testa al mediterraneo’, un carpaccio di meduse marinate (senza tentacoli urticanti) con pesto, zucchine, e mozzarella di bufala, un piatto ricco di proteine, pensando che si fa qualcosa di buono anche per il mare vista l’eccessiva proliferazione di meduse, cucinandole e togliendole dal mare si protegge meglio l’ambiente marino.

L’iniziativa ‘La Tavola blu’ – realizzata con il contributo del ministero dell’Ambiente e indirizzata agli istituti alberghieri d’Italia – ha l’obiettivo di diffondere una piu’ efficace e corretta informazione sul mare e sulla sua vulnerabilita’. Per un anno, mille futuri chef, e 13 scuole alberghiere nelle regioni costiere, sono stati coinvolti nel progetto sull’uso sostenibile delle risorse ittiche; per esempio ricordando che le specie da poter mangiare sono 719 ma che ne consumiamo solo il 10%, oppure che sarebbe bene comprare il pesce di stagione: in primavera lo sgombro, in estate orata o sogliola, in autunno il rombo, e in inverno alice e polpo.

La prossima sfida è trovare uno chef che riesca a rendere prelibata l’Alga Assassina, altro grave problema dei nostri mari.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.