Carlo Cambi presenta a Positano “Il Mangirozzo 2009”

Domenica 9 Agosto alle ore 21.00, presso l’Hotel Domina Royal in via Pasitea 344, in occasione della IV rassegna letteraria “Domina Positano”, Carlo Cambi presenta il libro “Il Mangiarozzo 2009”, Guida alle osterie e trattorie d’Italia. “Più che una questione d’etichetta è una questione di forchetta”. Modera: Angelo Ciaravolo (Consigliere nazionale dell’ordine dei giornalisti). Interviene: Mario Amodio,

Più che una questione d’etichetta, è una questione di forchetta: è la griffe del Il Mangia Rozzo che illustra il paradigma di questa guida alle trattorie e osterie d’Italia che in quattro anni è diventata un bestseller e un punto di riferimento per tutti i gourmet. Ispirato alla gastrosofia di Brillat Savarin («L’uomo mangia, ma solo l’uomo di intelletto sa mangiare»), il Mangia Rozzo si pone tre obiettivi: fare cultura del cibo, riannodare i fili della tradizione gastronomica italiana dando protagonismo ai cuochi e alle cuoche snobbati dalle guide paludate ed esaltando il legame tra sapori e agricoltura, offrire ai lettori un panorama di indirizzi dove gustare l’autentica cucina di territorio spendendo il giusto. Non ci sono classifiche perché i locali segnalati sono tutti buoni, ma quanto siano buoni spetta al cliente-lettore decretarlo. Il Mangia Rozzo è divenuto così anche una sorta di community: l’autore infatti si avvale delle segnalazioni e delle recensioni dei moltissimi appassionati di cucina che contribuiscono a creare il libro. Sono oltre 1500 indirizzi, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, che offrono un panorama completo della cucina tradizionale e territoriale italiana, raccontati con la penna del cronista, il rigore della critica, ma anche l’affetto dei sentimenti. Le recensioni sono un ritratto per sapori, immagini e persone delle regioni d’Italia. Tre sono i parametri che stanno alla base delle scelte del Mangia Rozzo: cucina di tradizione, gestione familiare, conto leggero (quasi sempre al di sotto dei 30 euro). Un’antiguida che dunque ha una doppia lettura e una duplice funzione: è un viaggio in Italia attraverso i sapori e un baedeker della buona cucina, è una guida da tenere in auto per vagabondare tra i fornelli, ma anche un contributo alla cultura gastronomica. Insomma un libro di gusto per trovare il pasto giusto nel posto giusto. Ovviamente: spendendo il giusto.

Carlo Cambi, toscano di nascita, di cultura e di formazione, è considerato uno dei più autorevoli cronisti dell’enogastronomia e uno dei maggiori esperti di turismo in Italia. Ha esordito giovanissimo nel giornalismo a «Il Tirreno », è passato poi a «la Repubblica» dove ha percorso tutto il cursus honorum giornalistico dividendosi tra cronaca ed economia fino a fondare, e dirigere per otto anni, «I Viaggi di Repubblica»: primo e unico settimanale di turismo in Italia. Ha scritto per «Epoca», «Panorama», «l’Espresso», «Affari e Finanza» e «il Venerdì di Repubblica». Nel 2008 ha fondato la rivista «Wine Passion», di cui ha assunto la direzione. Vive a Macerata dove insegna all’Università Teorie del Turismo e Politica Turistica. Ha tenuto docenze nei master di turismo della Sda Bocconi, della Sapienza di Roma, dell’Università di Siena. È sommelier ad honorem dell’Ais, membro del comitato scientifico della Fondazione Qualivita per i marchi europei e la qualità nell’agroalimentare, presidente della Strada del Vino Terre di Arezzo e delle Strade dei Sapori della Valtiberina e del Casentino. Autore di numerosi saggi di argomento turistico, enogastronomico ed economico, con la Newton Compton pubblica Il Gambero Rozzo, Le ricette e i vini del Gambero Rozzo e Gli agriturismi e le locande del Gambero Rozzo.

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.