Grinch, il panino di Natale che non ruba la festa ma dona nuovi profumi, novità di Ornella Buzzone

Nella ristorazione a Natale è d’ uopo offrire ai clienti un piatto speciale che li faccia ritornare nel posto del cuore come se fosse la prima volta. A Caserta PublicHouse -Burger Gourmet di Ornella Buzzone, all’ombra della Reggia di Caserta, propone questa scelta  con un panino speciale che è possibile trovare a menù solo ed esclusivamente nel periodo natalizio. Quest’anno abbiamo trovato, quindi, il nuovo panino Il Grinch. Il nome dato potrebbe essere una pericolosità per Natale, ricordiamo, infatti, che il libro e film ” il Grinch” indica una persona che ha effetto deprimente e che “ruba” il Natale odiando le feste, in realtà qui è una esaltazione della festa ma senza  l’ipocrisia dell’allegria natalizia “a comando”, della banalità che, per quanto buona, si ritrova spesso anche nei piatti del periodo sia a casa che nella ristorazione. Per questo il Grinch colpisce come panino per la sua prossimità per il Natale grazie alla gioia che trasmette pure all’olfatto ma anche per la sua distanza causa della voluta omissione degli ingredienti e delle preparazioni schiettamente natalizie che devono essere per forza più “robuste” delle altre. Nel Grinch di Ornella vincono delicatezza e profumi  grazie soprattutto alla confettura di mirtillo non sovrastato ma accompagnato dalla senape anch’essa fatta in casa che avvolge l’hamburger 200 grammi di Chianina IGP,   con il cavolo verza marinato all’aceto di lamponi ad innescare gusto e altri profumi, il sempre necessario formaggio brie, rucola e noci pecan. Azzeccato l’abbinamento con la birra Ipa Nuvola Bianca di microbirrificio 0823  che, anche se  creata per l’estate con i suoi  notevoli sentori di uva  e mandarino, il suo profumo e leggerezza accompagna beatamente  i sapori e i sentori di Grinch gradendo  una bevuta natalizia fuori dal banale. 

Al termine però Ornella ci fa ripiombare nel Natale più tradizionale con il dolce a base di  panettone artigianale caldo con uvetta e mandorla, frutto della capacità di Antonio Silvestri, ragazzo casertano che sperimenta impasti con il brand Pizza del Supereroe, sentirete presto parlare a lungo anche di lui. 

 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.