La salute nel piatto, un evento all’Istituto Petronio di Pozzuoli

La salute nel piatto” è il tema della nuova iniziativa proposta dall’Istituto alberghiero “Petronio” di Pozzuoli. Il convegno si terrà mercoledì 15 dicembre (ore 10) nella Sala Congressi dell’Istituto in via Serao n. 13 a Monterusciello, Pozzuoli. L’evento è organizzato da docenti e alunni per dare risalto ad alcuni degli argomenti del percorso scolastico e per essere occasione di conoscenza delle principali regole in tema di alimentazione. Ad intervenire, insieme ai docenti, ci saranno gli studenti che presenteranno i loro lavori.

“In un istituto come il nostro il tema più ricorrente è l’alimentazione – spiega il dirigente scolastico, professor Filippo Monaco – insieme ai docenti abbiamo constatato che bisogna diffondere sempre di più stili di vita sani e equilibrati. I nostri giovani e, purtroppo molte famiglie, hanno una dieta che mette a rischio la salute. Molte volte ci rendiamo conto che il problema principale è l’informazione. Ecco perché insieme ai docenti del dipartimento di Scienze e Cultura dell’Alimentazione abbiamo proposto questo evento. Abbiamo la fortuna di vivere in Campania, la patria della Dieta Mediterranea: a volte basta veramente un po’ di attenzione e il ritorno alla tradizione per vivere meglio”.

Dopo i saluti del dirigente scolastico Filippo Monaco, interverranno professoressa Barbara Lizza sul tema “L’alimentazione equilibrata”, la dietologa e nutrizionista dottoressa Vania D’Alterio su “Le distorsioni del comportamento alimentare” e il professore Ettore Griffo che parlerà di “Diabesità: una pandemia silenziosa”. Gli studenti proporranno delle brevi riflessioni sugli argomenti studiati in classe. Modera il professore Massimo Quirino.

L’iniziativa è aperta al pubblico. Per partecipare è necessario rispettare le normative anti-covid (green pass). È possibile seguire l’evento sulla pagina Facebook “Ipseoa Petronio”

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.