A Carnevale ogni cuoppo vale, il Gran Caffè Romano tra chiacchiere, castagnole e sfinci

Chiacchiere, castagnole, sfinci e creme spalmabili. Tutto in versione street-food. A Carnevale il Gran Caffè Romano di Solofra ha deciso di esagerare con fritti, calorie e grassi ammaliando i propri clienti con una proposta golosa e contemporanea. 

Sempre nel solco di una lunga tradizione dolciaria i fratelli Lello e Gianfranco hanno studiato una formula on the road che sta riscuotendo grande successo tra giovani e meno giovani. Si tratta del cuoppo di Carnevale. Un classico cono di carta assorbente che accoglie al suo interno i dolci tipici di questo periodo: chiacchiere, castagnole e sfinci siciliane. Simpatico, godurioso e capiente può essere gustato comodamente seduti al tavolo secondo i parametri delle misure anti-covid, oppure richiedere la formula take-away da mangiare a casa, o in ufficio. 

Ma non è finita qui. Per arricchire il gusto dei vostri fritti potrete scegliere tra i diversi topping di casa Romano: pistacchio, gianduia, cioccolato bianco, sanguinaccio, o crema al limone. Ad ogni cuoppo la sua spalmabile, così i sapori si amalgano garantendo gusto e praticità. 

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali