“I Panettoni del Sole” si presenta a Milano

copertina_panettone (1)Giovedì 20 novembre, doppio appuntamento con il libro I Panettoni del Sole di Donatella Bernabò Silorata che racconta “Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania” (edizioni Malvarosa). Alle ore 17 nella cioccolateria Gay Odin (via San Giovanni sul Muro, 19), Lydia Capasso, food blogger e writer, membro della giuria del Premio Panettoni della Gazza Golosa, incontra l’autrice e insieme raccontano gli undici pasticcieri presentati nel libro, tra sapori, ricerca e territori.

Alle ore 19 nella sede della Scuola de La Cucina Italia (Piazza Aspromonte 15), il nuovo direttore della Scuola e degli Eventi, Nerina Di Nunzio, presenterà il libro e l’autrice Donatella Bernabò Silorata: per l’occasione ci sarà una degustazione di panettoni artigianali campani con in abbinamento le bollicine di Franciacorta di Contadi Castaldi e il gelato al panettone della gelateria Naninà. Il direttore esecutivo della rivista, Anna Prandoni, modererà l’incontro. La serata rientra nel fitto calendario di incontri cultural-gastronomici ideato e promosso da Nerina Di Nunzio per la valorizzazione dei territori, delle tendenze e delle produzioni nazionali.

 

I limoni della Costa d’Amalfi, le nocciole di Giffoni, i fichi bianchi del Cilento, il pomodorino del piennolo del Vesuvio o il corbarino dei Monti Lattari sono solo alcuni degli ingredienti che rendono speciali i panettoni artigianali dei maestri pasticcieri campani. Donatella Bernabò Silorata, giornalista napoletana, li ha messi in fila e li racconta nel libro I panettoni del Sole. Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania per leEdizioni Malvarosa. L’autrice presenta undici pasticceri campani che producono lievitati di grande qualità e carattere e ne racconta storia e produzioni: Anna Chiavazzo, Salvatore De Riso, Pietro Macellaro, Giuseppe Manilia, Rosanna Marziale, Vincenzo Mennella, Alfonso Pepe, Stella Ricci, Sabatino Sirica, Carmen Vecchione, Raffaele Vignola.  Ciascuno si distingue per almeno un lievitato d’autore, unico per ingredienti e lavorazione. Con le foto di Enzo Rando e la prefazione di Alfonso Iaccarino, celebre chef del Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi, il libro è un viaggio nei luoghi, nei sapori e nelle tradizioni della Campania bella e buona, una ricerca puntuale che dà volto e voce a piccoli artigiani del gusto e grandi nomi della pasticceria. Non mancano informazioni sul disciplinare, ricetta tradizionale e consigli per la realizzazione in casa del panettone. In chiusura per ogni panettone viene indicato un vino in abbinamento: quattordici etichette di vini dolci di cantine campane suggerite da Tommaso Luongo sommelier, delegato Ais Napoli.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.