Dom. Mag 26th, 2024

Nei giorni 8 e 9 novembre a Caserta – San Leucio presso Officina Teatro, via dei Platani,

si svolgerà la IV edizione della rassegna di film etnografici ed antropologici Intima Lente

(Intimate Lens).

belvedere casertaAnche quest’anno opere di documentaristi da tutto il mondo saranno presenti alla rassegna, in rappresentanza di oltre 20 nazioni: dagli Stati Uniti all’India, dal Sud Africa alla Malaysia, dal Giappone alla Palestina e da Singapore ai Paesi Europei. Come sempre, una particolare attenzione viene data alle produzioni italiane. Una ventina di documentari parteciperanno al concorso con un ventaglio di proposte geograficamente rappresentativo.

Quest’anno sarà poi presente – ad invito – una produzione locale, su cui vogliamo mantenere ancora per qualche giorno il riserbo. Due giorni di ininterrotto film screening di corti, mediometraggi, lungometraggi e fotonarrazioni.

Produzioni indipendenti ma sostenute da Università, Musei (Museo Etnografico di Osaka, Boston University etc.) o da Istituti di ricerca (come l’olandese DCU o l’italiana B.R.I.O.) che oggi come oggi spingono verso l’uso di queste nuove tecniche di comunicazione.

Le tematiche suggeriranno riflessioni sulle tradizioni folkloriche, come feste religiose, rituali magici o musica popolare, così come spaccati di antropologia urbana, studi postcoloniali coprendo campi di studio molto vari ed interessanti.Ovviamente si è cercato di sollecitare – una costante del nostro progetto – linguaggi filmici diversi proprio nel tentative di esportare quello che è un discorso scientifico verso un pubblico anche di non addetti ai lavori.

Il festival, ideato da Aldo Colucciello, Pasquale Corrado e Augusto Ferraiuolo, è organizzato dalle associazioni B.R.I.O. Brillanti realtà in osservazione, Bagaria – Tradizioni a Confronto, che hanno unito gli sforzi per un evento che ha respiro e dimensione internazionale, proponendosi come uno dei più importanti festival del settore in Italia, con l’intenzione di rilanciare la vocazione culturale del nostro territorio inserito come non mai nella dialettica globale/locale.

 

Per il secondo anno consecutivo Intima Lente si avvale della collaborazione con Officina Teatro, prezioso partner con cui esiste una piena condivisione di obiettivi e visione, e con la Documentary Educational Resource di Boston (USA), tra le più importanti case distribuzione del settore. È poi con piacere che presentiamo la casertana Onda Web TV come media partner.

Il programma completo e dettagliato sarà visitabile a breve sul sito web:

http://www.intimatelensfestival.com

 

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.