Il Latte Nobile e i suoi produttori spopolano al Fuorisalone di Milano

photo1A Milano, nell’affollatissimo Fuori Salone, presso La Fabbrica del Vapore, il  LATTE NOBILE dell’Appennino Campano ha dato spettacolo con una partecipata performance, con  protagonisti gli attori principali della filiera produttiva, intervistati dal giornalista Rai Michele Mezza. Chi l’avrebbe mai detto? Fra le sofisticate forme del design mondiale che si affollano a Milano nei giorni del Salone del Mobile, una straordinaria esibizione della tradizione gastronomica e letteraria partenopea: Il latte Nobile, esclusivo  prodotto realizzato in Campania,  su  un protocollo  unico che ricostruisce la filiera produttiva casearia originaria, ha costituito un eccentrico intruso che ha fornito spunto e occasione per dare forma alla qualità e raccontare lo stile di vita che vi si racchiude. Insieme alla busta del latte nobile si è presentata la possibilità di usare come strumento di comunicazione la realtà aumentata ( AR). Fabio Pulcini ha ideato la demo per illustrare le straordinarie potenzialità. Perché la realtà aumentata ? Perché è l’unico strumento che permette l’interazione con il consumatore finale in modo tale che il latte possa raccontarsi da sè nella sua filiera di produzione.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.