Da Gay Odin nasce oggi Cioccolato Foresta, c’è anche il Latte Nobile e Cioccocuoppo

colata_di_cioccolatoCioccolato foresta. Di cuore e di testa è un nuovo spazio dedicato al cioccolato in tutte le sue più svariate declinazioni. Nasce dall’esperienza di Gay Odin, storica fabbrica di cioccolato a Napoli dal 1894, di cui propone i prodotti ma in una chiave più moderna, aggiornata ai gusti e ai riti di consumo di un pubblico giovane e goloso. La “Foresta”, rami di fine cioccolato al latte o fondente, celebre specialità Gay Odin è naturalmente la protagonista.

CioccolatoForesta è in via Carducci, nel cuore elegante di Chiaia. È aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 21.00: dalla prima colazione del mattino al dopo cena goloso. L’offerta è ampissima e studiata per lo più per un pubblico giovane, senza trascurare le mamme con bambini a cui Cioccolatoforesta dedica le “merende buone” di una volta: il pane con il cioccolato, il gelato sano e artigianale, la cioccolata calda come tradizione comanda.

Lo spazio, di 80mq, ha l’angolo del “pane con il cioccolato” e quello delle torte dove spicca la “Foresta caprese”, una torta genuina, senza aromi artificiali, fatta secondo un’antica ricetta casalinga. Un angolo è riservato al salato. Con l’arrivo dell’estate la frutta fresca diventerà protagonista, ma sempre in abbinamento al cioccolato. Una novità è il “cioccocuoppo” da passeggio , un cartoccio di cioccolatini nudi o di noci e ghiande da sgranocchiare. Due fontane a getto continuo di cioccolato foresta e cioccolato ghianda fuso sono la più golosa tentazione per guarnire tazze di latte, caffè o fette di torta.

Si può consumare al banco o seduti ai tavolini un caffè al cioccolato, una fetta di torta, un gelato, un frappé o una fetta di pane ricoperta di crema spalmabile. Il cioccolato è il grande protagonista, presentato in infinite vesti: caldo, liquido, freddo, fondente, al latte, da bere o da spalmare, sempre di altissima qualità secondo la grande tradizione Gay Odin. La scelta degli ingredienti e le tecniche di lavorazione seguono infatti i più alti standard di qualità: i milk shake e il latte al cioccolato sono fatti con il Latte Nobile dell’Appennino campano, prodotto di eccellenza e Presidio Slow Food. 

Cioccolatoforesta è anche attento all’Ambiente: tutto il servizio è fatto con piatti, bicchieri, coppette e posate bio compostabili.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.