Master of Food dedicato alla Carne

Dal 1 Marzo il Centro Commerciale Campania presenta il Master of Food dedicato alla Carne: per tre giovedì (1, 8 e 15 marzo) settanta partecipanti prenderanno parte al corso tenuto dai docenti di Slow Food.

I Master of Food sono gratuiti. I posti disponibili sono 70 (divisi in due turni: alle 17 e alle 20), chiunque volesse partecipare potrà iscriversi all’info point di Piazza Campania o sul sito del Centro (www.campania.com) sottoscrivendo la quota associativa annuale di Slow Food (per i partecipanti ai Master: 25 euro). Al termine del corso tutti i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza.

La Carne

Le carni sono un alimento primario che negli ultimi anni è stato al centro di numerose riflessioni e critiche sul suo ruolo nella nutrizione quotidiana e, non meno importante, l’impatto sull’ambiente che hanno gli allevamenti intensivi.
Le tre lezioni del Master of food sulla Carne intendono portare il consumatore a riflettere su questi argomenti preparandolo, attraverso consigli teorici e pratici, ad acquistare e a consumare tagli provenienti da allevamenti più sostenibili per gli animali e per l’ambiente.
Il corso verterà dunque su diversi argomenti dai brevi cenni antropologici della carne alle diverse pratiche di allevamento (intensivo, estensivo, semibrado, biologico), fino all’alimentazione degli animali, al loro trasporto, ai valori nutritivi. I partecipanti parteciperanno alle degustazioni di differenti tipologie di carni o preparazioni a base di carne locali e di un’altra autoctona nazionale.

Il Centro Campania

Con questa iniziativa il Centro Commerciale Campania propone ai suoi visitatori momenti di crescita e di scambio culturale. Da oltre 4 anni infatti Piazza Campania offre una fitta programmazione di concerti, serate di cabaret, attività per i più piccoli e incontri culturali.

Slow Food

E’ un’associazione no profit nata negli anni ottanta. Oggi con le sue cinque sedi nel mondo e più di centomila soci, Slow Food, è diventato un movimento internazionale che tutela il diritto al piacere e la cultura del buon cibo. Per la prima volta in Italia Slow Food avvia un percorso di conoscenza del patrimonio enogastronomico in un centro commerciale, l’iniziativa si svilupperà per tutto 2011.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.