ROSSO DI SERIE Wine, video & live performance 15-16 dicembre 2010

Una due giorni per raccontare il tema della serialità e del rosso. Il 15 e il 16 dicembre presso il Complesso Monumentale “Santa Sofia” di Salerno avrà inizio la rassegna Rosso di serie, diretta da Alfonso Amendola e realizzata dall’Associazione artàpart, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali del Comune di Salerno e il Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione dell’Università di Salerno. L’evento prende spunto dalla centralità e dal valore del prodotto seriale, tra musica e telefilm, tra citazioni e rimandi, tra dinamiche collettive e comunicazione virale. Insieme a tutto questo il tema del rosso come “trailer” creativo e dinamico di “variazioni cromatiche 2.0”, seconda edizione della rassegna di arti e spettacolo che si svolgerà nella primavera 2011.

Un programma fitto ed articolato caratterizza la due giorni di “Rosso di serie” e prevede il 15 dicembre alle 10,30 c/o l’Università degli Studi di Salerno un convegno sul tema della serialità a cura di Sergio Brancato e Gino Frezza. L’evento si sposta alle 17,30 nel Complesso Monumentale S. Sofia, dove verranno proiettate alcune puntate cult dedicate al Natale tratte delle principali serie televisive (dai Simpson a Dottor House, da Friends a Boris). Alle 20,00 un flash-mob, curato dal gruppo Disordine Fluido, coinvolgerà artisti e spettatori, raccontando il tema del rosso e delle sue infinite variazioni. A seguire il concerto-spettacolo dei Vidra in “RaeD”, una piccola piece teatrale che prende le mosse da un racconto di Giga ispirato a “Frammenti di un discorso amoroso” di Barthes, in scena i moti interiori di Donnie (Antonino Masilotti), ventriloquo di periferia alle prese con il suo pupazzo e con Lola (Maria Paola Tateo), assistente di un mago illusionista. Una storia d’amore surreale in una cornice che strizza l’occhio all’immaginario di Frank Miller, regia di Davide E. Zinna. La seconda giornata di “Rosso di serie”, giovedì 16 dicembre dalle 20,30 (sempre a S. Sofia), è totalmente all’insegna della musica di cartoon e telefilm, a cura di Kletus, il tutto miscelato con degustazioni creative sul tema del rosso firmate Acqua Pazza di Cetara.

IL PROGRAMMA COMPLETO

15.12

Università degli Studi di Salerno, Aula Multimediale, Dipartimento di Scienze della Comunicazione

ore 10.30

SERIALMENTE.

Giornata di studi sulla comunicazione seriale

Coordinamento scientifico Alfonso Amendola, Sergio Brancato e Gino Frezza. A cura di Nadia Riccio. Relazioni di Marco Alfano, Vincenzo Bernabei, Reneé Capolupo, Vincenzo Del Gaudio, Francesca Nicolais, Mario Tirino.

Complesso monumentale

S. Sofia, III piano

ore 17,30-24,00

Telefilm, Cartoon, Sit-Com

SERIAL X-MAS

“Le storie del Natale”

Will & Grace “La Vigilia di Natale” (V stagione, 11° ep.)

Futurama “Babbo Nasale” (II stagione; 4° ep.)

I Simpson “Un Natale da cani” (I stagione; 1° ep.)

I Soprano “Ombre dal Passato” (III stagione; 10° ep.)

Boris “Buon Natale” (I stagione; 8° ep.)

Doctor House “Un piccolo Natale” (III stagione; 10° ep.)

Friends “A casa per Natale” (IX stagione; 10° ep.)

Mad Men “L’ospite inatteso” (IV stagione; 2° ep.)

ore 20,00

flash-mob

DISORDINE FLUIDO

Successione di differenze, movimento di infiniti termini ROSSI”

ore 21,30

Concerto-Spettacolo

I VIDRA in “R.AE.D.” requiem aetarnam dona

con Antonino Masilotti, Maria Paola Tateo, Cinzia Muto, Maria Luisa Pesce, Simona Stabile, Gilda Trotta. Da un racconto di Antonella Gigantino. Musiche originali Francesco Fecondo. Regia Davide E. Zinna. Fotografie Lidia Tagnesi. In collaborazione con Layout 42.

16.12

Complesso monumentale

S. Sofia, III piano

ore 20,30

Dj-set, Cut & Movie, Sound-Art

KLETUS

Un viaggio musicale tra cinema di genere, sigle televisive e serialità

Food & Drink

ACQUA PAZZA

Assaggi e degustazioni sul tema del rosso

www.artapart.it

Direzione artistica

Alfonso Amendola

Direzione organizzativa

Francesco Padovano

Alessia Sozio

Grafica e progettazione

piuomenoassociati

Consulenza audio-video

Luca Lanzetta

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.