Dom. Feb 25th, 2024

Lo confermano tutti i dati sull’export del settore: l’Italia batte la Francia sul fronte bollicine. Lo spumante italiano piace perché è fresco, moderno, non troppo alcolico, fruttato e con un prezzo giusto. Ma imparare a riconoscere la bollicina giusta non è affare da poco. Ecco perché gli esperti degustatori del Gambero Rosso hanno raccolto il meglio delle produzioni italiane ottenute con Metodo Classico e Metodo Charmat nell’edizione 2011 di Bollicine d’Italia. Una guida indispensabile soprattutto nelle atmosfere di festa: come quella della grande festa di Natale di domenica 19 dicembre alla Città del gusto di Napoli. Un viaggio da Nord a Sud attraverso i migliori vini frizzanti prodotti nel nostro Bel Paese.
Una serata spumeggiante per imparare a scegliere perlage, bouquet e metodo per ogni momento di festa.
Accanto a Prosecco e Spumante della varie aree di produzione saranno serviti gli immancabili finger food d’autore preparati per l’occasione da Vincenzo Galano, executive chef dell’Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento. E per concludere con una nota di dolcezza in tema di feste natalizie, la Città del gusto ospiterà la degustazione dei torroni artigianali della storica azienda Di Iorio e di cioccolata Domori, un marchio che ha fondato e imposto il codice di degustazione del cioccolato in Italia e nel mondo. Tutta la serata si svolgerà sulle note delle selezioni d’autore di Radio Capri in diretta dalla Città del gusto.

Ingresso: 18 euro

15 euro per gli abbonati.

Informazioni e prenotazioni:
Tel.: 081 19808900
napoli@cittadelgusto.it
www.cittadelgusto.it

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.