Il mito della tavola natalizia: Il Cappone

Dopo il successo delle due edizioni precedenti de La Festa del Cappone, il prossimo 19 dicembre, a Conca Campania, verrà riproposta la terza edizione dell’evento per celebrare il mito della tavola natalizia.

Un appuntamento che raccoglie centinaia di amatori della tradizione nostrana del cappone anche per visitare il Mercatino delle Eccellenze del territorio, dal Falerno, antico e mitico vino dei romani del litorale domizio, alla doc Galluccio del Cratere di Roccamonfina, per una vetrina delle eccellenze internazionali di un territorio dalle molteplici potenzialità di sviluppo economico produttivo.

Insieme al Cappone di Lombardo Berardino, saranno presentati e degustati vini di prestigio, l’olio extravergine di oliva premiati in Italia ed apprezzati nel mondo, mele annurche, salumi di maiale casertano e formaggi tipici.

Aziende presenti: Salumi Esperia, formaggi Sancti Petri, Frantoio oleario Maciariello, olio e Vini San Teodoro, Tenuta Adolfo Spada, Vini Poderi Foglia, mozzarella La Fenice, Olio e Vino del Podere San Domenico, olio e mele Terre di Conca.

Di seguito il programma della giornata:

  • 19.Dicembre.2010

Ore 9.30

Apertura mercatino prodotti tipici e degustazioni vini Doc Falerno e Doc ed Igt Galluccio.

Ore 10,30

Degustazione Olio extravergine di Oliva a cura di Gaetano Avallone (max 40 persone)

Ore 11.30

Degustazione brodo di cappone con le eccellenze del territorio Alto Casertano e cratere di Roccamonfina

Ore 13.00

Pranzo (prenotazione)

Ore 15.00

Asta dei 10 migliori capponi di Terra di Conca con Antonio Corbo e Dante Stefano Del Vecchio

Ore 20.30

Chef a confronto, interpretazioni gastronomiche del territorio

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pentole Professionali