Dom. Feb 25th, 2024

La Proloco di Roccaromana in collaborazione con il Comune propone uno spicchio di tradizione culturale, una manifestazione della vita del grano e del suo utilizzo dalla tradizione ai nostri giorni.

La manifestazione avviene nel borgo antico che ancora si presenta tutto nella sua ruralità e caratteristiche antiche sia storiche che strutturali. Il borgo aiuta a rispecchiare ciò che è stata l’attività primaria dei tempi passati e l’utilizzo di una risorsa vitale che era l’unico alimento presente in molti piatti della nutrizione fondamentale in tutte le case, è stato la principale merce di scambio quando le famiglie povere del luogo vivevano dei pochi prodotti della campagna.

Rispettando questa tradizione la Proloco ci propone degli schizzi del percorso del grano con la esposizione di attrezzi e mezzi utilizzati per la sua lavorazione, con le notizie e le dimostrazioni delle tradizioni e delle usanze del posto, con la presentazione dei tanti prodotti locali e della tradizione dove il grano e la farina sono gli ingredienti principali.

Si potrà passeggiare per il borgo antico dove viene organizzata la “Via del Grano” e si potranno degustare i vari prodotti del grani offerti dalle famiglie del posto cucinati secondo la tradizione e la ricetta locale. Ci sarà l’esposizione guidata delle varie fasi del grano e la dimostrazione sul posto della lavorazione della pasta fatta a mano, delle pizze, dei taralli e delle “pizzelle di pasta fritte”. Tutto ciò che si vuole conoscere sull’importanza di questo alimento e del suo utilizzo nei tempi passati, si potrà viverlo a Roccaromana il 18 settembre.

I nostalgici, gli appassionati della cultura contadina e tipica locale, i curiosi e soprattutto i giovani che non hanno vissuto e non conoscono momenti e usanze passati che restano, però, risorse primarie nella nostra vita e sulla nostra tavola, saranno visitatori e ospiti graditi che potranno vivere e condividere per questa serata scenari passati che ancora sussistono in molte case delle famiglie rocca romanesi.
Roccaromana si raggiunge dall’Autostrada A1 uscita Caianello, dalla Telesina uscita Baia e Latina o Dragoni o dalla SS Casilina bivio di Riardo-Pietramelara.

Di Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.