Rassegna “Territori diVini” al Ravello Festival

Sabato 12, dopo vetrine d’eccezione come Venezia, Vienna e Cortina, e dopo i recenti successi dell’ultima edizione del Vinexpo a Bordeaux, approda al Ravello Festival la rassegna Territori diVini. Il Festival, accoglie il viaggio di promozione intrapreso da tre grandi consorzi italiani, per raccontare a stampa e operatori del settore il pregio e le eccellenze delle loro produzioni. L’agenda della giornata tutta dedicata al vino, prevede alle 17.00 nell’Auditorium di Villa Rufolo, una conferenza stampa durante la quale verrà presentata, in anteprima nazionale la ricerca condotta da GFK Eurisko dal tema “Il Consumo di vino, la notorietà e l’immagine dei vini italiani” – alla quale interverranno Paolo Anselmi, vicepresidente GFK Eurisko, Luciano Piona, presidente Territori diVini, Marco Pallanti, presidente consorzio Vino Chianti Classico d.o.c.g, Paolo Ricagno, presidente consorzio per la tutela Asti d.o.c.g. – alla conferenza seguirà le degustazione di una selezione delle etichette più rappresentative di ciascuno dei tre consorzi aderenti al progetto.

Alle 20.00 nel Duomo di Ravello, spazio alla musica con il concerto che vedrà protagonista l’Orchestra dell’Accademia San Giorgio di Venezia. L’ensemble diretto dalla bacchetta del maestro veneziano Alessandro Tortato, si cimenterà nell’esecuzione della Sinfonia per archi n. 10 in Si minore di Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n. 44 “Trauer – Symphonie” (Sinfonia funebre) in Mi minore Hob. I: 44 di Franz Joseph Haydn e l’Idillio di Sigfrido di Richard Wagner. (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.